POSILLIPO

NAPOLI – All’unanimità, senza se, senza ma e senza neppure mettere in conto alternative: il Circolo Posillipo è propenso ad acquistare la sede di via Posillipo.

E’ questo il risultato dell’Assemblea straordinaria, che si è tenuta questa mattina nei saloni del Circolo, dove i soci erano stati chiamati ad esprimersi in merito, appunto, alla necessità di acquisto della sede storica, a seguito della comunicazione dello scorso 3 agosto da parte del Comune di Napoli contenente l’intenzione di vendere. L’assemblea è stata convocata dal Consiglio direttivo con carattere d’urgenza per poter poi esercitare il diritto di prelazione.

Al termine degli interventi, che si sono susseguiti nella Sala dei trofei gremita di soci, il presidente ha domandato con formula di rito: “Volete voi all’unanimità esercitare il diritto di prelazione per l’acquisto futuro della sede del nostro circolo Posillipo?”

Per alzata di mano, i 254 presenti hanno accolto la richiesta. Grande soddisfazione per il risultato raggiunto e soprattutto per l’unanimità del voto, è stata espressa dal presidente del Circolo Vincenzo Semeraro: “Adesso inizia la fase due di questa vicenda”, ha sottolineato Semeraro, “che consiste nell’aumentare il numero dei soci, cosa indispensabile per il raggiungimento futuro dell’acquisito.

In poche parole, occorre diminuire le spese aumentando le entrate. Per adesso, senza entrare troppo nel dettaglio, si procederà alla fideiussione così come richiesto dal Comune di Napoli e proseguendo su queste strada. “Non sarà una strada semplice da percorrere”, ammette lo stesso presidente, “ma era l’unica possibile da intraprendere e siamo felici di avere l’appoggio di tutti i soci in questo”.

Il presidente Semeraro, infine, ringrazia l’amministrazione comunale e il sindaco di Napoli per aver concesso il diritto di prelazione come previsto dal titolo originario di concessione del 1928.

Acquistare il Posillipo da parte del Circolo stesso vuol dire non permettere che un bene materiale ma soprattutto sportivo, sociale e culturale sia sottratto a coloro che lo hanno fondato e alla città di Napoli: il Circolo Posillipo è e deve restare la scuola per l’istruzione allo sport del mare per i giovani napoletani.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments