AFRAGOLA – Dopo due anni di militanza in serie C regionale, l’Afragola del Volley si affaccia per la prima volta sul palcoscenico nazionale.

La promozione in Serie B giunge con 2 turni d’anticipo. Fondamentale è stata la vittoria per 3-0 ai danni della Pallavolo Battipaglia arrivata tra le mura amiche del Pala “Moccia”, strapieno di tifosi per l’occasione. Una intera comunità è in festa per il successo ottenuto dal sodalizio caro al Presidente Natale Petrellese che è stato capace, partita dopo partita, di avvicinare e divertire tanti appassionati.

Dopo il sogno play-off sfiorato lo scorso anno al fotofinish, l’Afragola Volley del mister beneventano Mimmo Girardi è riuscita a mantenere alta la concentrazione e a non fallire l’appuntamento con la storia conducendo, sin dalle prime fasi, una partita autorevole nei confronti dei salernitani: 25/17 – 25/18 – 25/17 i parziali che hanno messo difatti il punto su una stagione quasi perfetta, che ha visto gli afragolesi contendersi le prime posizioni con la Napoli Pallavolo (già promossa una settimana fa) sin dalla prima giornata di regular season.
Un risultato frutto di un lavoro minuzioso fatto dalla Presidenza insieme allo staff tecnico composto -tra gli altri- dagli assistant coach Affinito e Ruggiero, dal mental coach dott. Ciaramella e dal preparatore fisico Barbarino. A loro disposizione, un roster duttile e di esperienza che annovera atleti come il capitano Simmaco Tartaglione (oro agli Europei 2012 con l’U20 dell’Italia), i centrali Ambrosone e Marotta, l’opposto Ausiello o lo straniero Klymchuk – solo per citarne alcuni – e che ha permesso a Mister Girardi di svolgere concretamente e in maniera professionale i programmi prefissati.
Una promozione meritata e raggiunta con dedizione e talento.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments