Al via la Napoli City Half Marathon, quasi 4mila atleti da 53 nazioni differenti (VIDEO)

0

NAPOLI – Si è svolta oggi 25 Febbraio presso l’NH Hotel Panorama di Napoli la presentazione di Yeman Crippa, Julien Wanders e Wisley Kibichii che questa domenica 27 febbraio con start alle ore 9.00 si sfideranno nella Napoli City Half Marathon.

Spettacolare la fine della presentazione con le foto degli atleti scattate sulla terrazza al 31° piano dell’NH Hotel Panorama Napoli, l’hotel più alto d’Italia, dove gli atleti hanno apprezzato a 360 gradi la straordinaria bellezza della città ricca di monumenti ed impreziosita dalla cornice del Golfo di Napoli e dal Vesuvio sullo sfondo.

La gara è organizzata da Napoli Running e si prepara a vivere una svolta storica, è infatti caccia ai record in questa edizione dove è a rischio il primato del percorso del keniano Henry Rono (1h00’04”) e al femminile della connazionale Viola Cheptoo (1h06’47”)

In sala Yemaneberhan Crippa, già primatista nazionale 3000m, 5000m e 10000m e 5 km su strada, diverse medaglie agli Europei 5000m e 10000m e cross. Yeman è a caccia di primato italiano (Eyob Faniel, 60’07”). Presenti anche il primatista europeo 10 km su strada e mezza maratona Julien Wanders che sulla specialità vanta il crono di 59’13” ed il keniano Wisley Kibichii che ha nelle gambe il recente primato personale di 59’57”.

Ad aprire la presentazione Lorenzo Nencini, General Manager NH Hotel Panorama Napoli: “Il video introduttivo racconta come la corsa sia felicità, raggiungimento obiettivi e duro lavoro premiato. Tutti temi in linea con quello che Napoli Running sta facendo e noi con loro continueremo a fare per uscire da questa situazione e vedere meglio il futuro. Noi di NH siamo una multinazionale appartenente al settore turismo e siamo profondamente legati all’Italia e a Napoli. Siamo felicissimi di aver instaurato questa collaborazione nella quale abbiamo creduto sin dal primo momento, è il nostro modo di ringraziare questa fantastica città.”

Yeman Crippa (Fiamme Oro): “Sono emozionato di essere qui a Napoli, è una città che mi piace moltissimo. Esordire in Italia e in una città bella come Napoli mi rende più sereno. Penso che vedrò i frutti dell’ottimo allenamento che ho fatto nelle ultime sei settimane in Kenya dove ho lavorato con atleti di livello mondiale capaci di correre sotto l’ora. Mi sento pronto per correre bene e portare a termine la mia prima mezza maratona. La Napoli City Half Marathon è il mio primo obiettivo per la primavera, poi i miei impegni si sposteranno sulla pista, ci saranno gli Europei a Monaco e i Mondiali negli USA e voglio dire la mia. Dopo la mezza di Napoli farò uno stop di una settimana per poi concentrarmi e lavorare ancora di più in vista della stagione estiva. Potrei correre una mezza maratona ancora quest’autunno e magari nei prossimi tre anni forse anche una maratona.”

Julien Wanders: “Non avevo mai visto Napoli, ma è una città che mi piace molto. Questa mattina mi sono allenato, sto bene e ho anche potuto vedere una parte del percorso, piatto e bellissimo. E’ bello che questa manifestazione si possa svolgere nuovamente e credo sarà una gara molto veloce. Se Crippa può battere il mio record europeo? Tutto può succedere, anche se siamo avversari siamo amici, in gara gli auguro il meglio.”

Wisley Kibichii: “Mi sono preparato in Kenya, a Iten e sono in forma, spero che domenica sia una gara veloce e di poter battere il mio primato personale di 59’57” fatto alla Madrid Half nel 2021”.

Antonello Visalli, Amministratore Delegato Sport7: “In apertura di conferenza Carlo Capalbo, il presidente Napoli Running, mi ha ringraziato per la vicinanza da quando, sei anni fa, ci siamo conosciuti. Sono io che voglio ringraziarlo così come penso che dovrebbe ringraziarlo tutta la città di Napoli per la capacità di organizzare questi splendidi eventi.”

GLI ALTRI ATLETI – A sgomitare in prima fila per agguantare il muro dell’ora sarà un treno africano, in cima alla lista il plurimedagliato vincitore di diverse Golden League & Diamond League sui 1.500m e 3.000m Augustine Kiprono Choge (59’26”), Amos Kurgat Kibiwot (59’34”) e Wisley Kibichii (59’57”).

Il gruppo sarà tallonato dall’eritreo Afewerki Berhane Hidru che ha già nelle gambe un personale di 61’17”, spalleggiato dall’etiope Mogos Tuemay Abrha che vanta un tempo di 61’43”.

La lista si colora di azzurro con Iliass Aouani (Fiamme Azzurre), campione italiano in carica di cross, 10 km su strada e 10000m in pista oltre che di mezza maratona e Yohanes “Yoghi” Chiappinelli, esperto mezzofondista che può vantare un’ampia collezione di medaglie nei 3000s ai Campionati Europei e World Continental Cup 2018, al debutto sulla distanza di mezza maratona. Più staccato Badr Jaafari (Atl. Casone Noceto) che proverà a limare il suo pb di 63’37”.

Europa alla carica con lo svizzero campione nazionale 10000m Morgan Le Guen recentemente autore di 62’22” sulla distanza, seguito dal polacco Arkadiusz Gardzielewski che proprio in Italia ha fatto segnare il suo pb di 63’17”. Li tallonano i tedeschi Tobias Josef Blum e Filimon Abraham con 63’19” e 63’39”, rispettivamente. Chiude le fila il polacco Adam Nowicki con un personale di 63’57”.

Potrebbe riservare delle belle sorprese il debutto dei keniani Stanley Kurgat Rono e Josphat Kiprotich che hanno firmato prestazioni da 28’29” e 28’45”, rispettivamente, sui 10km.

LE DONNE – Occhi puntati sull’etiope Ftaw Zeray Bezabh che guida la cavalcata femminile con il crono di 1h08’30”. La lista si fa azzurra con Sofiia Yaremchuk che porta in dote un personale di 1h10’33” e avrà sul collo il fiato della campionessa nazionale tedesca 10000m Rabea Schonebörn, staccata di soli due secondi. Proverà a dar loro fastidio la norvegese Pernilla Eugenie Epland (1h13’12”) mentre chiude il cast la keniana Gladys Chepkirui (1h13’31”).

Ordinanza traffico per la mezza maratona di domenica 27 febbraio

A) ISTITUIRE:

1) dalle ore 8,30 alle ore 12.00 del 27 febbraio 2022 e comunque fino a cessate esigenze:
a) il divieto di transito veicolare nei tratti delle strade di seguito elencate e di volta in volta interessate dal percorso della maratona: viale J.F. Kennedy, via Giulio Cesare, galleria Laziale, via Caracciolo, via Partenope, via Nazario Sauro, via Ammiraglio Ferdinando Acton, via Cristoforo Colombo, via Nuova Marina, via Amerigo Vespucci, via Ponte della Maddalena, via Alessandro Volta, via Nuova Marina, via Marchese Campodisola, piazza Bovio, corso Umberto, piazza Nicola Amore incrocio via Tramontana, corso Umberto, piazza Bovio, via Guglielmo Sanfelice, via Medina, via Vittorio Emanuele, piazza Trieste e Trento, piazza del Plebiscito, via Santa Lucia, via Partenope, via Caracciolo, galleria Laziale, via Giulio Cesare, piazzale Tecchio,viale Kennedy;
b) in via Nazario Sauro, dalla confluenza con via Partenope all’intersezione con via Ammiraglio Ferdinando Acton/via Cesario Console, una corsia di emergenza lato fabbricati con direzione di marcia verso via Ammiraglio Ferdinando Acton;
c) in piazzale Atleti Azzurri d’Italia, nel parcheggio antistante lo Stadio prospiciente il Settore Distinti distinti, un’area di stazionamento degli autobus di linea di ANM Spa;

2) dalle ore 7:00 alle ore 12:00 del 27 febbraio 2022 e comunque fino a cessate esigenze, il divieto di transito veicolare nella galleria Laziale;

3) in viale J.F. Kennedy dalle ore 01:00 alle ore 12:00 del 27 febbraio 2022 e comunque fino a cessate esigenze, il divieto di transito veicolare;

4) dalle ore 18:00 del 26/02/2022 alle ore 12:00 del 27 febbraio 2022 e comunque fino a cessate esigenze, il divieto di sosta con rimozione coatta in viale J.F. Kennedy e piazzale Tecchio con la sospensione delle aree di sosta regolamentate a pagamento senza custodia (cd strisce blu).

B) SOSPENDERE dalle ore 8,30 alle ore 12.00 del 27 febbraio 2022 e comunque fino a cessate esigenze:

1) in via Partenope e in via Santa Lucia le aree di sosta destinate ai taxi;

2) l’area di stazionamento degli autobus di linea di ANM Spa di piazzale Campi Flegrei

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments