NAPOLI – Napoli City Half Marathon presentata questa mattina presso il Comune di Napoli. Sarà l’anno dei record? Una 21 km più veloce di sempre con un percorso leggermente modificato con partenza e arrivo sul lunghissimo rettilineo di viale Kennedy nel centro fieristico della Mostra d’Oltremare che, come di consueto, accoglierà la zona Expo e la Family Run&Friends. Tre giorni da vivere a tutta velocità, dal 21 al 23 febbraio 2020, su uno dei lungomari più belli del mondo in un percorso allestito all’interno del centro storico di Napoli, Patrimonio dell’Unesco. Con il Patrocinio del Comune di Napoli.

Saranno 7.000 gli atleti al via per una gara che si può vantare del prezioso riconoscimento della Bronze Label di World Athletics, la Federazione Internazionale di Atletica Leggera, entrando nel novero delle manifestazioni italiane a detenere una simile certificazione che condivide con gare quali Berlino, Londra, Tokyo e le più grandi maratone al mondo. Saranno ben 5000 gli uomini e 2000 le donne al via di questa straordinaria edizione e ben 1500 stranieri provenienti da ben 65 Nazioni estere tra le quali anche Nuova Zelanda, India, Argentina, Cina, Sudafrica, Malesia, Australia. 3200 i provenienti da fuori regione e 2300 dalla nostra Campania.

Si comincia venerdì 21 febbraio con l’apertura dello Sport Expo alle ore 14: l’opportunità per presentare tutte le novità riguardanti il mondo dello sport, del turismo e del tempo libero. Tra gli espositori sono presenti anche aziende locali, nazionali, istituzioni pubbliche, enti sportivi ed associazioni di beneficenza. Nel 2019 lo Sport Expo ha ospitato 16.718 visitatori. Lo Sport Expo prevede un ricco programma di accompagnamento durante tutto il week-end dell’evento: interviste, seminari, conferenze ed animazione musicale per l’intera comunità di corridori italiani ed esteri, per famiglie, amici, giovani ed aziende.

Sabato 22 febbraio sarà la volta della Family Run&Friends. Via alle ore 11. Due km dedicati alle famiglie senza classifica. La quota di iscrizione, gratuita per i bambini al di sotto dei 10 anni e per i senior over 65, è di 5 € (iscrizioni anche un’ora prima della gara). La partecipazione è aperta a tutti e non è necessaria la presentazione del certificato medico. L’edizione 2020 della Family Run&Friends vede la collaborazione di Edenlandia e dell’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono ONLUS. Sposando un obiettivo di ecosostenibilità, parte della quota di iscrizione, in collaborazione con Asìa, potrà essere pagata in bottiglie di plastica per dare così un valore al rifiuto e un insegnamento alle future generazioni. Nel ristorante della Mostra d’Oltremare previsto anche il Pasta Party dalle 12.30 alle 15.30 (Sire ricevimenti d’autore). Dopo la Family Run lo spettacolo per i bambini continuerà all’interno dell’Edenlandia. La vicina pizzeria Fratelli Cafasso ha preparato una speciale ‘Pizza Maratona’ al costo di 4,20 euro, celebrando così i 42 km della maratona. Alla Family Runs&Friends parteciperanno le Associazioni di Bagnoli, il Napoli Calcio Femminile e tanti amici della Napoli City Half Marathon.

TAVOLA ROTONDA – Sabato alle 16.30 presso lo Sport Expo prevista una tavola rotonda sul running in Italia a cura di Runner’s World Italia dal titolo: Perché è così difficile correre in Italia?

Moderata da Rosario Palazzolo direttore del mensile Runner’s World e dal referente tecnico Magda Maiocchi, interverranno i più importanti organizzatori delle competizioni italiane quali Acea Run Rome The Marathon, Venicemarathon, Huwaei RomaOstia Half Marathon, Trento Running Festival, Napoli City Half Marathon e Sorrento Positano e poi ancora esponenti della Fidal e di World Athletics.

Si discuterà in merito alle problematiche organizzative per le gare italiane e le differenze con l’estero, di certificati medici e di tesseramenti Runcard per gli italiani e per gli stranieri, di aumento vertiginoso dei costi organizzativi, dei servizi offerti e di altre problematiche.

Domenica 23 febbraio la partenza alle ore 9 della 7^ Napoli City Half Marathon, 21 km da percorrere tutta d’un fiato a caccia del tempo record. La piccola modifica con l’arrivo spettacolare sul lunghissimo rettilineo di viale Kennedy consentirà a tutti i runner di andare a caccia del proprio primato personale. Saranno 7.000 nelle griglie al via con molti top atleti provenienti da tutto il mondo capaci di attaccare il record della gara tra le più veloci del panorama italiano. Il percorso è una lunga cavalcata che da viale Kennedy, nel quartiere di Fuorigrotta, che porta fino alla Marina per poi ritornare indietro attraversando piazza Municipio, lambendo il teatro San Carlo, piazza del Plebiscito e ritornando su un lungomare che presenterà il suo vestito più bello.

STAFFETTA TWINGO – Napoli Running organizza anche la seconda edizione della Staffetta Twingo, sulla distanza di 10 km + 11,097 km, non agonistica. La gara podistica si disputerà a Napoli domenica 23 febbraio 2020 con partenza alle ore 9:00 da viale J. F. Kennedy. Le navette di Anm accompagneranno i corridori al cambio staffetta.

AMBIENTE – E’ la mezza maratona più green che ci sia. Il 22 e 23 febbraio in occasione della Napoli City Half Marathon la parola d’ordine per la due giorni del running napoletano sarà ecosostenibilità con i motori elettrici che accompagneranno i corridori nelle macchine cronometraggio fornite da RRG Renault Filiale di Napoli e negli scooter di Napolielettrica, i rifiuti che diventano moneta grazie alla collaborazione dell’Asìa, la carta ai ristori, un vademecum Run Green per i podisti e ancora i pettorali che potranno essere ricevuti presentando semplicemente lo smartphone risparmiando migliaia di stampe su carta.

LEGALITA’ – Nell’ambito della tre giorni si svolgerà il Trofeo Napoli ConCORRE per la legalità promosso dalla Guardia di Finanza, dall’Ordine dei Commercialisti e da Confesercenti al quale hanno aderito 27 istituzioni. Correndo con una maglietta nella quale è riprodotto l’articolo 53 della Costituzione, L’obiettivo è affermare il principio ideale di legalità economica che migliora le condizioni economiche e sociali di tutti se da tutti perseguito: controllori e controllati. Parte delle iscrizioni sarà devoluta al progetto La Casa di Matteo rivolto a bambini affetti da gravi patologie. Nell’ambito del Trofeo la Guardia di Finanza ha organizzato un concerto di Gala al Teatro Mediterraneo con la partecipazione di Serena Autieri.

CHARITY PROGRAM – Napoli City Half Marathon abbraccia quest’anno il Charity Program, un ambizioso progetto di fundraising che consente a tutti i runner di correre per un’organizzazione non profit a scelta, contribuendo alla raccolta fondi da destinare a progetti solidali. La Napoli City Half Marathon, in programma il prossimo 23 febbraio, avvia il Charity Program in collaborazione con Sport Senza Frontiere onlus, organizzazione non profit che opera nel mondo dell’infanzia e dello sport e che ha maturato un’importante esperienza nel campo della raccolta fondi in occasione di eventi di running. L’obiettivo principale del programma è quello di coinvolgere il maggior numero di organizzazioni non profit presenti sul territorio che avranno la possibilità di acquistare i pettorali della Napoli City Half Marathon ad un prezzo agevolato, per poi distribuirli ad una quota maggiore sostenendo così i propri progetti benefici oltre che attivare un fundraising attraverso i propri podisti solidali.

IL SUPPORTO DELL’ESERCITO – La Brigata Bersaglieri Garibaldi protagonista della Festa dei Runners
Il prossimo 11 ottobre appuntamento a Caserta con la Flik Flok, campionato italiano sui 10 km

L’Associazione Sportiva dilettantistica “Garibaldi”, appendice sportiva dell’organizzazione dell’Esercito, per l’edizione del ventennale, del prossimo 11 ottobre, ha ottenuto la concessione del Campionato individuale assoluto italiano di corsa sui 10 kilometri da parte della FIDAL, e del campionato Esercito. L’evento oltre che a portare lustro alla Forza Armata, contribuisce ad accrescere il prestigio sportivo della Città di Caserta.

L’edizione di quest’anno della Flik Flok, a riprova della sempre maggiore importanza dello sport in Campania, si caratterizza anche per la partnership sportiva con l’organizzazione della Napoli City Half Marathon, inoltre l’Esercito Italiano, attraverso la Brigata bersaglieri Garibaldi, a testimonianza dell’importanza dello sport inteso anche come stile di vita, supporterà con uomini e mezzi la gara di Domenica.

CELEBRAZIONE DELLA PIZZA MARATONA, VENERDÌ E SABATO ALLA PIZZERIA F. CAFASSO

Si chiama Pizza Maratona ed è l’omaggio che la Pizzeria Fratelli Cafasso di Fuorigrotta, in via Giulio Cesare (a pochi metri dallo Sport Expo), ha dedicato quest’anno alla Napoli City Half Marathon. La sua particolare composizione, studiata appositamente da nutrizionisti sportivi, la rende ideale per il recupero post corsa. E’ leggera e punta su patate e carciofi proprio per essere facilmente digeribile dal runner. “E’ a base di crema di carciofi, fior di latte e puré di patate a fiocchetti” spiega l’ideatore della pizza, Stefano Cafasso. Tutti i partecipanti della Napoli City Half Marathon la potranno gustare al costo di 4,2€, prezzo che richiama i 42 chilometri della maratona. E per accompagnarla? “Io preferisco un buon bicchiere di vino rosso, magari un Aglianico” il consiglio di Stefano Cafasso.

IL PETTORALE E’ IL BIGLIETTO PER IL MUSEO DI CAPODIMONTE.

Tutti gli atleti e i runners che parteciperanno alla Family Run & Friends o alla Napoli City Half Marathon potranno acquistare, da venerdì 21 a lunedì 24 febbraio 2020, il biglietto di ingresso al Museo di Capodimonte e alla mostra Napoli di lava, porcellana e musica al prezzo di 10€ (anziché 14€) mostrando in biglietteria la pettorina della gara.

PASTA PARTY – Come ogni anno, il giorno prima della Napoli City Half Marathon, la città di Napoli si anima di migliaia di appassionati, atleti ed accompagnatori accomunati dall’entusiasmo per la gara che percorre uno dei lungomari più bello del mondo in un percorso allestito all’interno del centro storico di Napoli, Patrimonio dell’Unesco.

Per accogliervi tutti, il team Napoli Running vi invita al PASTA PARTY di benvenuto, che si terrà sabato 22 febbraio dalle ore 12:30 alle ore 15:30 presso il ristorante della Mostra d’Oltremare, situato nei pressi dello Sport Expo.

Il costo del coupon per il Pasta Party è di 5€ ed include una bottiglia di acqua 0.5 l ed un piatto di pasta.

Dichiarazioni conferenza stampa

Ciro Borriello Assessore allo Sport Comune di Napoli: “Napoli City Half Marathon è un bellissimo percorso di sport intrapreso dalla nostra città che ha in calendario tanti eventi sportivi di carattere internazionale”:

Carlo Capalbo Presidente Napoli Running: “Da una gara di un centinaia di persone in pochi anni siamo entrati nel tessuto sociale della città portando oltre 1500 stranieri di 65 nazioni. Napoli City Half Marathon è un grosso contenitore sociale e di sport”.

Remo Minopoli Presidente Mostra D’Oltremare: “La Mostra è una casa che contiene tanti tipi di eventi, siamo anche la casa dello sport e la nostra mission è candidarci a polo sportivo non solo per singoli eventi ma nella vita quotidiana”.

Valeria De Sieno Consigliere Delegato Mostra D’Oltremare: “Siamo un centro multifunzionale che vuole mettere a sistema tutte le attività per il territorio e sarà la casa dei runner anche per i prossimi tre anni”.

Colonnello Valentino Cefalo Capo di Stato Maggiore Regione Campania Guardia di Finanza: “Siamo partiti con una sfida passando da 3 a 27 partners istituzionali, sinonimo di successo della nostra iniziativa fatta di valori della legalità e di solidarietà”.

Generale Domenico Ciotti Comandante Brigata Bersaglieri Garibaldi: “Siamo al servizio dei cittadini e accettiamo con entusiasmo questo tipo di coinvolgimento per la città di Napoli, una collaborazione che proseguirà con il Campionato Italiano 10k che organizzeremo in autunno a Caserta”.

Maria De Marco Presidente Asìa: “Abbiamo riconfermato con entusiasmo questa partnership per affermare i valori della legalità e della trasparenza che sono pietre miliari della nostra quotidianità”.

Sandro Del Naia Presidente Fidal Regione Campania: “Napoli City Half Marathon è un evento che è cresciuto anno dopo anno e testimonia che Napoli piace ai runner, ai turisti, agli organizzatori di grandi eventi sportivi. Dopo le Universiadi e la mezza maratona do l’appuntamento al Goldel Gala del 28 maggio”.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami