manifestazione_verdi_stadio__collana

NAPOLI– Si è svolta sabato mattina all’ingresso dello stadio Collana, una iniziativa promossa dei Verdi, con la partecipazione di atleti e cittadini, per protestare contro il prolungarsi della chiusura dell importante impianto sportivo. Sono infatti 50 i giorni di chiusura dello stadio, con un orizzonte ancora non certo per  quanto riguarda i lavori di messa in sicurezza delle parti fatiscenti.

I Verdi tramite il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli hanno già chiesto che le aree non interessate dai predetti lavori siano subito riaperte agli atleti. Il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini e il consigliere dei Verdi della V municipalità Rino Nasti con i coordinatori collinari Matteo Di Bello e Fabio Procaccini , ” I Verdi sono mobilitati perché preoccupati dall’iter burocratico avviato: i tempi dello sport non sono i tempi della politica, gli allenamenti e la stagione agonistica rischiano di essere definitivamente compromessi in attesa di risposte certe ed esaustive. Inoltre c’è il rischio concreto che al degrado preesistente si aggiunga altro degrado creando danni anche ad aree che non erano compromesse quando è stato chiuso l’impianto”.”Abbiamo chiesto al vice Presidente della Giunta Regionale Fulvio Bonavitacola e al Presidente dell’agenzia regionale per le universiadi Raimondo Pasquino – spiega Borrelli – di rendere subito fruibili agli atleti gli spazi che non saranno oggetto di lavori. Ci è stato detto che a breve quandoci sarà l’appalto sarà possibile venire incontro alla nostra richiesta”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments