SARRI_MANCINI

NAPOLI – “Sport e omofobia, linguaggio giornalistico e pregiudizi da affrontare”. E’ il titolo del seminario organizzato dall’Uisp e dal centro di Ateneo Sinapsi dell’Università Federico II, il cui centro Congressi, in via Partenope 36, è stata anche la sede del convegno.L’incontro ha visto del riconoscimento dell’Unar– Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali e dell’Ordine dei giornalisti della Campania, con l’attribuzione di 6 crediti formativi per i giornalisti partecipanti.Il seminario promuove il rispetto dei diritti delle persone con differenti orientamenti sessuali ed è promosso dall’Unione europea, grazie al progetto “Queering football”, di cui l’Uisp è partner insieme ad altre sei associazioni europee. Quello di Napoli è il primo di tre appuntamenti su sport e omofobia, gli altri due saranno dedicati a giovani ed operatori sportivi.“Nell’ambito del progetto abbiamo l’opportunità di confrontarci con ospiti di diversi contesti. – dichiara Manuela Claysset, responsabile politiche di genere Uisp – Ancora sento negare l’esistenza di omofobia e discriminazioni, ma purtroppo sappiamo bene che non è vero: c’è una grande paura della diversità, nel mondo sportivo e non solo, è quindi necessario lavorare dal punto di vista educativo e culturale. I giornalisti, come tutti i mediatori culturali e gli educatori, possono contribuire a superare i pregiudizi”.La giornata si è aperta con i saluti di Paolo Valerio, direttore Centro Sinapsi. Alle 9.30 porteranno i loro saluti Gaetano Manfredi, Magnifico Rettore Università Federico II di Napoli, Ottavio Lucarelli, presidente Ordine dei giornalisti della Campania, Antonio Mastroianni, presidente Uisp Napoli, Antonello Sannino, responsabile nazionale Sport per Arcigay. A seguire Manuela Claysset presenterà il progetto Queering Football.Poi le relazioni tecniche: Comunicare il sociale attraverso lo sport, comunicare lo sport attraverso il sociale con Giuseppe Manzo, redazione Giornale radio sociale, e Riccardo Cannavale, responsabile stampa Uisp Campania; glossario identità sessuale con Anna Lisa Amodeo del Centro di Ateneo Sinapsi; discriminazione nello sport/livello europeo con Klaus Heusslein, Rete europea gay e lesbiche nello sport; il linguaggio discriminatorio con Claudio Cappotto del Centro di Ateneo Sinapsi.

{youtube}47lOwLBIEUA{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments