nuoto-gregorio-paltrinieri-universiadi-2017

TAIPEI- C’è poco da dire, il re dei 1500 metri stile libero è Gregorio Paltrinieri, Dopo le Olimpiadi, i Mondiali e gli Europei, il nuotatore azzurro ha conquistato l’oro anche alle Universdiadi: c’è la sua firma prestigiosa in calce alla gara “long distance” anche nella ventinovesima edizione dei Giochi universitari, in svolgimento a Taipei, chiusa con il tempo di 14’47″75, ovvero record della manifestazione.

Dietro all’atleta di Carpi l’argento iridato e compagno di stanza al Centro federale di Ostia, ovvero l’ucraino Mykhailo Romanchuck (14’57″51), che stavolta ha ceduto subito il passo al golden boy azzurro, senza opporre agguerrita resistenza come nella recente edizione iridata di Budapest quando rimase incollato fino a 300 metri dalla fine al campione azzurro. Terzo l’ungherese Gergely Gyurta, che chiude 15’01″11.

{youtube}gQpPO4GLV3Y{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments