NAPOLI – Cade dopo dodice vittorie consecutive l’imbattibilità interna della Mimi’s Napoli Basket che, davanti ai 600 spettatori del PalaBarbuto, cede alla capolista EuroBasket Roma che si impone per 67-57.  Gli azzurri restano cosi a 38 punti in classifica, confermandosi in seconda posizione.

La Mimi’s, che deve rinunciare ancora ad Armando Iannone, parte con il quintetto composto da Berti, Parrillo, Villani, Giovanatto e Serino. Parte bene la squadra ospite con un parziale di 6-0 dopo 3 minuti di gioco che costringe Di Lorenzo al timeout. Si segna poco, dopo 5 minuti Roma è avanti per 6-1. Segnano Stanic e Berti, entrano nella Mimi’s Spera e Sabbatino. Rizzitiello porta i suoi sul 10-3, Giovanatto segna la prima tripla della gara, il tap-in di Spera vale il -2, Berti pareggia. Il primo quarto termina sul 10 pari. Nel secondo periodo le squadre iniziano bene in attacco,  Fall segna 5 punti consecutivi, Roma realizza con Righetti, dopo 3 minuti la Mimi’s conduce 16-15. Si avanti con equilibrio, Righetti dall’angolo riporta avanti l’EuroBasket, Parrillo segna la prima tripla della sua gara, Birindelli impatta sul 19 pari. Nuovo tentativo di allungo per Roma che con Birindelli, Rizzitiello e Stanic si porta sul 28-19 all’intervallo lungo. Il primo canestro del secondo tempo è di Villani a segno dalla media, Sabbatino mette la tripla ma la squadra Romana piazza un parziale di 7-0 con Stanic, Staffieri e Dip. La Mimi’s prova a rientrare in partita ancora con Sabbatino, ma un nuovo parziale firmato da Petrucci porta l’EuroBasket sul 43-28 a 5 minuti dall’ultimo intervallo, costringendo ancora Di Lorenzo al timeout. Break e controbreak per entrambe le squadre, Fall e Parrillo segnano per la Mimi’s, Stanic e Righetti per Roma. Il quarto si chiude sul 49-35 per gli ospiti. Nel quarto periodo segna Sabbatino da 3, Fanti risponde da sotto, Righetti segna il 55-38. La Mimi’s prova a riavvicinarsi ma è ancora Righetti a ristabilire le distanze con la bomba a chiudere l’incontro a 4 minuti dalla fine siglando il 62-46. Serino e Sabbatino imbastiscono un parziale di 6-0 per gli Azzurri costringendo Bonora a chiamare time-out a 2:30 dalla sirena. Il match si chiude sul 67-57 per la squadra ospite. Gli azzurri torneranno in campo  il 13 marzo sul campo di Catanzaro per la venticinquesima giornata di campionato.
 
Dichiarazione Di Lorenzo
“Siamo partiti molto contratti perdendo immediatamente il filo dell’incontro. Ogni giocatore ha provato a risolvere da solo la gara. Abbiamo sbagliato cosi l’approccio, la troppa voglia di fare bene ci ha bloccato. Peccato per l’infortunio di Spera che stava facendo molto bene. Abbiamo difeso bene nonostante loro ci abbiano graziato nei primi due quarti. La condizione fisica non era eccezionale ed anche l’assenza di Iannone ci ha sicuramente penalizzato. Dobbiamo migliorare un po’ tutti con l’obiettivo di  mantenere il secondo posto da qui alla fine della stagione.”
 
Al PalaBarbuto è tornato l’ex Presidente del Napoli Basket che ha assistito alla partita insieme all’altro ex presidente Maurizio Balbi

MIMI’S NAPOLI BASKET-ROMA GAS EUROBASKET 57-67(10-10 ;19-28 ;35-49)
Napoli: Spera 2, Malfettone, Martino, Serino 10, Villani 7, Berti 9, Giovanatto 4, Sabbatino 13, Fall 6, Parrillo 6.
Roma: Dip 7, Casale, Fanti 4, Stanic 12, Righetti 13, Cichetti, Staffieri 2, Birindelli 10,  Petrucci 9, Rizzitiello 10.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments