NAPOLI – Brusca frenata nella corsa salvezza della Enrico Millo che, dopo tre vittorie consecutive, con più di qualche rimpianto, è riuscita a racimolare un solo punto nel doppio impegno del fine settimana. La squadra di Baronissi, che compete nel Campionato di Serie A della Raffa, ha pareggiato sabato sul difficile campo della Nova Inox Mosciano e ha rimediato una cocente sconfitta interna nella sfida di domenica con i laziali della Boville Marino. In entrambi i casi, capitan Francesco Santoriello e compagni hanno chiuso il primo turno di gioco in vantaggio, disputando buone prove nei set di terna ed in particolar modo nell’individuale, con Raffaele Ferrara che, a Mosciano, è riuscito a tenere testa anche al Campione del Mondo, Gianluca Formicone, e il giorno successivo ha prevalso nel doppio confronto con Giuliano Di Nicola; i ragazzi del presidente Franco Montuori, tuttavia, sono andati in difficoltà nelle sfide a coppia, subendo la rimonta degli avversari.

La Enrico Millo, che è penultima con 13 punti, è stata così scavalcata nuovamente in classifica dalla Oikos Fossombrone e adesso dista quattro lunghezze dal quartultimo posto, che può consentire di disputare i playout, occupato dalla Kennedy Accessori Moda. I nolani che, nel weekend, hanno prima ceduto il passo, tra le mura amiche, alla Boville Marino poi, in Abruzzo, alla Nova Inox Mosciano, dopo una buona prima parte di stagione, stanno vivendo un periodo complicato, caratterizzato da un solo successo nelle ultime otto giornate. Nel sedicesimo turno, in programma sabato 7 maggio, la squadra del presidente Antonio Ferrante farà visita ai veneti di Vigasio-Villafranca. La Enrico Millo, invece, ospiterà la Civitanovese, fanalino di coda della classifica.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments