Posillipo_Acquachiara_Foto_Nunzio_Russo

NAPOLI – Impegno interno per il C.N. Posillipo che affronta domani, nella gara valevole per la settima giornata del Campionato di Serie A1, la WP Milano Metanopolis

La gara si disputerà alla Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere, visto, purtroppo, il perdurare dell’ indisponibilità della piscina Scandone, con inizio fissato alle ore 16,00.

Dopo l’ottima gara disputata a Catania, la Formazione di Mister Roberto Brancaccio è attesa da un importante scontro diretto contro la squadra lombarda. Il team milanese è reduce dalla prima vittoria in campionato ottenuta contro la Lazio nello scorso weekend, conquistando i primi 3 punti della stagione.

Il Posillipo dovrà rinunciare ad Antonio Picca. Il giocatore rossoverde è stato infatti squalificato dopo l’espulsione per gioco scorretto rimediata nella gara con il Catania.

Due gli ex della gara. Nella squadra milanese infatti militano Amaurys Perez, al Posillipo dal 2010 al 2012, e Giuliano Mattiello, prodotto del florido e plurititolato vivaio rossoverde, protagonista in prima squadra dal 2016 fino alla scorsa stagione.

Dichiarazione Brancaccio

“La partita di domani contro Milano, anche per oggettive ragioni di classifica, riveste un’importanza molto particolare. Dobbiamo confermare quanto di buono fatto vedere a Catania, ma soprattutto sarà fondamentale avere equilibrio per tutta la durata della gara, evitando pericolosi cali di tensione, e mantenere il controllo della partita. Purtroppo solo nell’immediata vigilia della gara decideremo l’impiego del nostro portiere Spinelli che è fortemente in dubbio. Nel caso comunque potremo fare affidamento sul Lindstrom altro giovane elemento del grande vivaio del Circolo Posillipo. Resta il rammarico di avere ancora indisponibile la nostra Piscina Scandone, che purtroppo costringe la squadra non solo a giocare lontano dalla città, ma soprattutto allenarsi ancora all’aperto nella piscina del Circolo Posillipo esponendo i giocatori al freddo ed alle intemperie di stagione, che non possono non condizionare gli stessi allenamenti”

Dichiarazione Di Martire

“ Constatiamo con enorme rammarico e dispiacere che, nonostante le rassicurazioni ricevute in più occasioni dai responsabili del Comune di Napoli, ad oggi perdura ancora l’indisponibilità della Piscina Scandone. È trascorso oltre un mese dall’inizio del campionato di serie A1, ed il Posillipo, oltre ad essere costretto a giocare nell’impianto di Santa Maria Capua Vetere le gare interne, non può nemmeno allenarsi e preparare le partite durante la settimana, esponendo i suoi atleti ad allenamenti all’aperto, ed alle intemperie di stagione, presso la Piscina del Circolo Posillipo. Eppure ci era stato assicurato che i lavori alla Piscina Scandone, appena rimessa a nuovo per le Universiadi, e scenario per oltre un mese della manifestazione Internazionale di Nuoto ISL, sarebbero stati eseguiti in breve tempo. C’è il concreto rischio dunque che il Posillipo sia costretto a giocare tutto il girone di andata del campionato lontano dalla propria città. Questo appare davvero difficile da accettare e digerire. L’auspicio è quello che davvero nei prossimi giorni sia data una concreta accelerata ai lavori per rendere nuovamente disponibile la Piscina Scandone e riconsegnarla alla sua città ed allo sport”

La capienza della Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere sarà di n.96 Spettatori. L’ingresso sarà gratuito con obbligo di Green Pass.

E’ necessario, per giornalisti, fotografi ed operatori, fare richiesta di accredito all’indirizzo nuotopn@cnposillipo.org

La partita potrà essere seguita in diretta streaming sulla pagina Facebook VideoPlay.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments