calcio-2

VILLARICCA– Nelle sale del ristorante “La Lanterna” di Villaricca è stata presentata la terza edizione del torneo internazionale di calcio “Trofeo D’Alterio Group” riservato alla categoria “Pulcini” che si disputerà a Mugnano di Napoli.Presenti Carmine D’Alterio (D’Alterio Group), Giuliana Tambaro (vicepresidente Villaricca Calcio), Diego Armando Maradona jr, Claudio La Rocca (arbitro) e Sebastiano Scarfato (Assoallenatori).Le società iscritte sono Benfica, Juventus, Fiorentina, Cagliari, Genoa, Udinese, Sampdoria, Padova, Chievo, Pescara, Frosinone, Vicenza, Mantova, Villaricca e Fossano.

 

Con l’obiettivo di mettere in contatto le società dilettantistiche con quelle professionistiche di calcio, ma anche con l’idea di valorizzare il territorio di Villaricca, torna il torneo internazionale “Trofeo D’Alterio Group”, giunto alla terza edizione e che si disputerà a Mugnano dall’1 al 4 giugno prossimi. La più grande manifestazione riservata alla categoria pulcini, alla quale prendono parte anche Juventus, Benfica, Fiorentina, Sampdoria, Genoa, Cagliari e tante altre società, coinvolgerà in maniera gratuita oltre 500 baby atleti.“L’idea nasce con l’intento di far divertire i bambini del territorio, confrontandosi con realtà calcistiche di serie A – ha rivelato Carmine D’Alterio (D’Alterio Group) -. Girando l’Italia ho visto manifestazioni di questo tipo ed ho voluto riproporre il modello nelle nostre aree, puntando all’obiettivo ambizioso di diventare leader a livello nazionale”.

 

“ll nostro trofeo – ha spiegato Giuliana Tambaro (Vicepresidente dell’Asd Villaricca Calcio) – è una grande storia di amicizia fraterna, umana e calcistica, di un grande attaccamento al territorio, di desiderio di costruire un futuro migliore per tanti giovani dell’hinterland napoletano, di valorizzazione delle eccellenze gastronomiche locali e dell’intera area”.

 

Alla conferenza stampa di presentazione, che si è svolta all’Hotel Ristorante “La Lanterna” di Villaricca, con il vicepresidente nazionale dell’Ussi, Gianfranco Coppola, anche Sabastiano Scarfato, presidente regionale dell’Aiac e l’arbitro di serie A, Claudio La Rocca: “Non sempre si vive il calcio e lo sport come un modo per divertirsi – ha sottolineato La Rocca -. Oggi è fondamentale il risultato ma bisogna dare ai ragazzi valori importanti, lontani dai modelli sbagliati della vita di tutti i giorni”.

 

Testimonial Diego Armando Maradona jr che ha un pensiero per i genitori dei baby calciatori: “Il consiglio che posso dare ai genitori – ha detto Diego jr – è quello di guardarsi la partita. Io ho l’esempio di mio nonno, che veniva a guardare le partite in silenzio, godendosi lo spettacolo. La cosa più importante è che crescano degli uomini, pii se crescono dei calciatori è ancora meglio”.

 

In sala, dove l’organizzazione di Raffaelita D’Alterio ha accolto gli ospiti, il sindaco di Villaricca, Rosaria Punzo, il sindaco di Mugnano Luigi Sarnataro e il consigliere regionale del Pd, Lello Topo.

 

 

 

 

 

L’ASD Villaricca Calcio nasce nel lontano 1969 e da sempre è stata una scuola calcio a forte vocazione territoriale e sociale. Motore delle attività e del torneo è Sandro Tambaro, che riesce ad aggregare diverse generazioni da con sempre la medesima mission da perseguire: sostegno concreto ai giovani del territorio.

 

Il calcio come viatico per l’osservanza delle regole, del fair play, e rispetto dell’altro nella sua diversità, che ha l’obiettivo di generare sportivi sani e cittadini attivi. Con sacrificio e allenamenti l’ASD Villaricca Calcio ha raggiunto numerosi traguardi. Il clima familiare ha fatto si che da sempre l’ASD Villaricca Calcio diventasse rifugio sicuro per tanti giovani dell’hinterland napoletano. La scuola calcio si è sempre dotata di un staff di grande rilievo composto da tecnici e dirigenti abilitati e da medici che garantissero il benessere psico-fisico del calciatore. Ed è proprio nella necessità di stimolare sempre più i giovani ai sani valori dello sport in generale, e nella consapevolezza di quanto il calcio possa essere un’alternativa al degrado sociale, che spesso si vive nei territori di Napoli Nord, è nata la collaborazione con la società di trasporti e logistica D’Alterio Group, che è poi divenuta sponsor ufficiale dell’ASD Villaricca Calcio. La D’Alterio Group ha sempre sponsorizzato eventi di beneficenza, sostenuto famiglie in difficoltà e le iniziative della Chiesa. La società della famiglia D’Alterio ha sempre avuto come punto di riferimento la solidarietà. 

 

“Solo facendo rete tra mondo dello sport, delle associazioni e della Chiesa, ma anche spronando a una responsabilità sociale collettiva – spiegano gli organizzatori del “Trofeo D’Alterio Group” –  nella certezza che saremo soprattutto responsabili per quello che non avremmo fatto, si può davvero giocare da titolari questa partita chiamata vita e regalare così un domani di prosperità e benessere a tanti ragazzi. Questo è il vero senso e il valore encomiabile del calcio. Noi…alleniamo il futuro.

 

 

 

 

 

 

 

IL TROFEO D’ALTERIO GROUP

 

Quest’anno il “Trofeo D’Alterio Group” è giunto alla terza edizione, dopo i successi riscossi negli anni precedenti.

 

Torneo categoria pulcini 2006

 

4 giorni di partite e divertimento 127 partite

 

1 giugno inaugurazione dell’evento con inizio partite

 

2 e 3 giugno partite

 

4 giugno partite e premiazioni

 

Sono stati coinvolti per l’evento alberghi e ristoranti dell’hinterland napoletano con una previsione di partecipanti già prenotati di 1000 persone senza considerare coloro che faranno parte semplicemente del pubblico.

 

Il 4 giugno dopo la premiazione del trofeo, i baby calciatori aranno ospiti del parco “Auchan” di Giugliano per il 1° PENTAGONALE INTERNAZIONALE DI CALCIO (per le squadre che non hanno la partenza prevista di domenica)

{youtube}tryaRI6TO94{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments