Carpisa Yamamay Acquachiara beffata dal Cus Unime (6-7)

0
9
Rossa ancora una volta tra i migliori in acqua

NAPOLI – Un tiro improvviso di Sacco, capocannoniere del Cus Unime (oggi altri tre gol, e fanno 17) a tre minuti dal termine beffa una Carpisa Yamamay Acquachiara che, per quello che ha fatto vedere oggi in acqua, avrebbe meritato il pareggio e che ha avuto anche l’opportunità di indirizzare a proprio favore la gara.

Sul punteggio di 6-5 per i biancazzurri, infatti, la squadra di Occhiello ha sprecato la superiorità numerica che avrebbe potuto staccare gli avversari.

Dal possibile 7-5 si è passati al 6-6, realizzato sempre da Sacco con l’uomo in più.

“C’è amarezza – dice Mauro Occhiello – per il risultato, soddisfazione per la bella prova della squadra, che ha riscattato la brutta partita di Palermo.

Hanno deciso episodi e la nostra scarsa esperienza, peccati di gioventù che abbiamo pagato con la sconfitta.

Perfetto l’arbitraggio di Licari e Piano”.

Partita emolto equilibrata, un solo doppio vantaggio: il 3-1 iniziale dell’Acquachiara.

Su tutti, oltre a Sacco, Manuel Occhiello e i due portieri Rossa e Spampinato.

Di Klikovac il gol più bello dei messinesi con una deviazione dal centro, di Briganti le reti più applaudite dai tifosi biancazzurri presenti a S.Maria Capua Vetere: un gran tiro incrociato nel sette nel primo tempo (rete del 2-1) e una splendida conclusione vincente in superiorità al termine della terza frazione (rete del 6-5).

ACQUACHIARA-CUS UNIME 6-7 (3-2, 0-1, 3-2, 0-2)

Carpisa Yamamay Acquachiara: Rossa, Ciardi, De Gregorio, Occhiello, Pasca 1, Lanfranco M. 2, Occhiello M, Lanfranco J., Iula, Tozzi 1, Centanni, Briganti 2, Ronga. All. Occhiello Mau.

Cus Unime: Stampinato, Russo, Maiolino 1, Steardo 1, Provenzale, Condemi, Cusmano, Giacoppo, Ambrosini, Sacco 3, Klikovac 1, Parisi 1, Spizzica. All. Naccari.
Arbitri: Licari (Malta) e Piano.

Superiorità numeriche: Acquachiara 2/8, Messina 3/7.

Note: espulsi al quarto tempo il vice allenatore di Acquachiara Borrelli e a fine partita il tecnico del Cus Unime Naccari. Usciti per limite di falli: nessuno.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami