NAPOLI – Vince e convince la Cargomar Rari Nantes Napoli, che contro il Circolo Villani conquista la quinta affermazione in altrettante gare. Il traguardo della vittoria del girone è sempre più vicino, soprattutto se Talamo e soci offriranno altre prestazioni come quella che ha consentito di battere i casertani in modo netto e perentorio. Il risultato finale, 2-14 per la Rari, è piuttosto eloquente in tal senso.

Stavolta i partenopei non si concedono pause, costruiscono subito un vantaggio rassicurante che renderanno sempre più consistente nel corso del match. Sono Maglitto, Somma e Palermo a trovare la porta avversaria con regolarità: tre reti a testa. C’è gloria anche per Coda, Talamo, Ciniglio, Briganti e Rigo, autori di una marcatura ciascuno. Ma è soprattutto in difesa che la Cargomar Rari Rantes Napoli fa vedere le cose migliori, con Lindstrom che a fine gara raccoglierà appena due palloni dalla propria porta.

“Dopo quella all’esordio, è stata senz’altro la nostra miglior prestazione”, commenta soddisfatto il tecnico rarinantino Elios Marsili. “Nella sfida d’andata il Villani ci aveva fatto soffrire, questa volta le cose sono andate diversamente. Abbiamo difeso molto meglio, giocando sull’anticipo e colpendo spesso in contropiede. Quando si difende bene, del resto, si riescono a organizzare attacchi più efficaci”. Ora subito un altro impegno: “Ci aspetta l’Azzurra ’99, altra squadra che all’andata ci ha creato delle difficoltà. Non vogliamo fermarci, l’obiettivo rimane sempre quello di chiudere il girone in testa e di prepararci alle sfide decisive che ci attendono nelle prossime settimane”.

L’appuntamento con l’Azzurra ’99 è fissato per le 19.15 di domani, sabato 26 giugno, nella piscina di Santa Maria Capua Vetere. Al termine della prima fase del campionato, poi, mancheranno solo il match del prossimo 3 luglio contro il Play Off Pozzuoli e il recupero del match non giocato sabato scorso contro il Vomero, che non è stato ancora riprogrammato.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments