NAPOLI – Un appello alle quattro Repubbliche Marinare per concedere la cittadinanza onoraria all’equipaggio di Luna Rossa.

Un bel gesto per far sentire la vicinanza dell’Italia al team che proverà a vincere il più antico trofeo sportivo della storia. Un atto di fratellanza universale tra i popoli che da sempre attraversando i mari hanno trovato il modo di conoscersi e riconoscersi. La sfida sportiva come gesto di rispetto e amicizia.

Amalfi, Genova, Pisa e Venezia, con il loro palio rappresentano la grande storia millenaria delle competizioni marinare e oggi, all’altro capo del mondo, è ancora l’Italia a essere protagonista dopo aver battuto gli inglesi di Ineos Team Uk con il punteggio di 7 a 1 e aver vinto la Prada’s cup.

In Nuova Zelanda bisognerà far sentire il calore e l’entusiasmo del nostro Paese all’equipaggio guidato da Max Sirena, che dal 6 marzo 2021 sarà il 36esimo sfidante dell’America’s cup alla detentrice del titolo Team New Zealand.

Il riconoscimento della cittadinanza da parte delle storiche Repubbliche Marinare rappresenterebbe così uno stimolo in più per lasciare anche in tempi moderni un segno nella storia della marineria mondiale.

Due appassionati di vela che intendono interpretare il sentimento di vicinanza di tutti gli amanti del mare, dello sport e della vela a chi rappresenta l’Italia nel mondo in uno dei momenti più difficili della storia moderna dell’umanità e chiedono a Voi, Sindaci delle Repubbliche Marinare Italiane, di concedere la cittadinanza onoraria all’equipaggio della nostra LUNA ROSSA.

Grazie,
Enrico Napoletano e Angelo Cirasa

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments