NAPOLI – Più forti dell’allerta meteo proclamata per oggi dalla protezione civile e delle temperature meno gradevoli rispetto ai giorni scorsi. In cento hanno sfidato le acque gelide poste a ridosso del Circolo Posillipo per partecipare alla quarta edizione della Coppa Natale-trofeo Vecchio Amaro del Capo, gara sulla distanza del miglio nautico valida per assegnare il titolo regionale invernale in acque libere organizzata dalla società Eventualmente Eventi & Comunicazione di Luciano Cotena con il patrocinio del comitato campano della Fin, prima tappa di avvicinamento alla Capri-Napoli del 2022. A mettere tutti in fila è stato l’atleta napoletano Samuele De Rinaldi. Vent’anni, nuotatore del Circolo Posillipo, già impegnato in gara di mezzo fondo e in prove in acque libere, De Rinaldi ha percorso i 1.852 metri in 28.06, tagliando il traguardo davanti al compagno di sodalizio Luca Borgo, di due anni più giovane.
All’uscita dall’acqua, pur infreddolito, De Rinaldi è apparso soddisfatto: “Una delle prove più difficili è stato entrare in mare – scherza – Faceva freddo, anche se poi nuotando i brividi sono passati. Sono contento e soddisfatto per la vittoria ottenuto nel mio circolo”. Insieme agli agonisti, si sono sfidati anche i master: a trionfare in questa categoria è stato tra gli uomini Maurizio Valiserra, classe 1972 della Nuotatori Civitavecchiesi, mentre tra le donne a tagliare per prima il traguardo è stata Daniela Calvino, classe 1969 della Nantes Club Vomero. Accanto alla prova assoluta, c’è stata anche la competizione ridotta sulla distanza di 500 metri.
Premi per tutti e foto ricordo prima delle parole dell’organizzatore: “Dopo un anno di stop a causa delle restrizioni legate alla pandemia – afferma Luciano Cotena – la Coppa Natale è tornata con un eccellente riscontro in termini di iscritti. Si è trattato di un modo particolare di farci gli auguri e di aprire questa lunga stagione di eventi legati al nuoto di fondo, che culminerà a settembre con la 57esima edizione della Capri-Napoli, passando per l’organizzazione proprio a Napoli della cerimonia 2022 della Hall of Fame del nuoto in acque libere”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments