NAPOLI – Doppietta ungherese all’HaBaWaBa International Festival 2019. Per la prima volta in 12 anni le formazioni magiare vincono entrambe le competizioni della manifestazione di Lignano Sabbiadoro. Il KSI Blue Dolphins ha trionfato nella categoria U9. Davanti ai quasi 3mila spettatori della piscina olimpica, dopo la cerimonia degli inni nazionali, la squadra di Budapest ha vinto la finale superando il Club Aquatico Pescara per 15-5. Grande festa in acqua per i vincitori, qualche lacrima per gli sconfitti, ma il secondo posto resta un risultato straordinario. Sul terzo posto del podio sono salite le semifinaliste Campanassa Savona e Team Azur Paca (Francia).

A trionfare nella categoria U11 Gold dell’HaBaWaBa International Festival 2019 è stato invece il Pecsi, che ha avuto la meglio per 9-5 sul Brandale Savona. Il Pecsi s’è distinto anche per il modo in cui ha affrontato la finale: i ragazzi hanno sfilato ballando e molti di loro hanno continuato a ballare fino a poco prima dell’inizio della gara. E dopo il successo sono scattati dei festeggiamenti scatenati. Nelle semifinali, le due squadre avevano superato rispettivamente le ungheresi Szolnok e Szeged, che meriteranno entrambe la medaglia di bronzo. Con il successo del Pecsi dopo quello del KSI nell’U9, l’Ungheria ha centrato la sua prima doppietta all’HaBaWaBa International Festival

Le squadre saranno premiate durante la cerimonia di chiusura di stasera nel Palazzetto dello Sport del Bella Italia & EFA Village, che radunerà tutti i partecipanti alla manifestazione. Tra giocatori, allenatori, dirigenti, parenti e tifosi, si prevede di sfiorare le 4mila unità.

Oltre alle squadre vincitrici dei tornei Gold e delle competizioni minori, riceveranno un trofeo tutte le 134 squadre partecipanti alla 12a edizione. A consegnare coppe e medaglie ai bambini il testimonial HaBaWaBa Fabio Bencivenga e altri campioni come Alexandra Araujo, Francesco Postiglione, Marco D’Altrui, Zsolt Varga e Zoltan Szecsi.

Unico premio individuale della manifestazione, quello assegnato alla piccola Vittoria Gerosa del Blue Wave Crubs, squadra appartenente al Nuoto Club Monza: nata il 13 luglio 2013, Vittoria è il Golden Baby, ovvero la più piccola giocatrice dell’intero Festival.

Il premio Fair Play assegnato da arbitri e giurie della manifestazione in base ai punteggi raccolti al termine di ogni partita sarà assegnato ex aequo nella categoria U9 a Lupetti Perugia e Manianpama XS e nella categoria U11 agli ungheresi del Sote.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments