Multa di 718mila euro per la Juventus, ma l’ex presidente Agnelli va a processo

Super multa e rinuncia a tutti i ricorsi. Il Tribunale federale battezza così l’accordo trovato fra procura Figc e club nell’udienza sulla manovra stipendi, cioè il secondo filone legato all’indagine “Prisma”.

I dieci punti della penalizzazione delle plusvalenze sono pertanto da considerare passati in giudicato. Per l’ultima parola bisognerà aspettare le decisioni dell’Uefa. “Si può guardare con maggiore serenità al futuro”: così ha commentato oggi Gabriele Gravina.

L’ex presidente Andrea Agnelli invece non ha voluto sottoscrivere la rinuncia al ricorso per le plusvalenze e andrà a processo il 15 giugno prossimo. Gli altri dirigenti ed ex dirigenti juventini hanno patteggiato.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments