ISL, alla Scandone è Pellegrini show. I figli degli operai della Whirpool domani a bordo vasca (VIDEO)

0

NAPOLI – Sfiora il podio nei 200 dorso, ma poi torna in vasca e trascina al successo la staffetta mista al successo in 3’50″81.

Grande serata ieri sera alla Piscina Scandone per Federica Pellegrini alla sua ultima gara ufficiale nel corso della kermesse ISL.

Alla Champions League del nuoto, in vasca corta, a meno di un mese dai Giochi di Tokyo Fede, da vita all’ultimo lungo show.

Le farfalle prendono il volo ed Elena Di Liddo sfiora il record italiano di 56″02 con un ottimo 56″33 dietro Sophie Hansson (56″02). Chad Le Clos si prende i 100 farfalla uomini in 49″27 battendo il tedesco Kusch (49″98), terzo è l’americano Zach Harting 50″23, quarto Matteo Rivolta 50″51.

Poi tocca a super Fede, nella versione alternativa: dorsista anziché stileliberista.

La Pellegrini è quarta in 2’05″54, appena 14 centesimi dal podio della canadese Harvey.

Ma la serata della campionessa non finisce qui. Federica Pellegrini, trascina al successo la staffetta mista. Monumentale frazione da 52″49, più veloce che nella 4×100 sl. I Centurions chiudono la prima giornaa a 235 pinti dietro Energy Standard 235, terzi Toronto Titans 233, quarti Dc Trident 167.5. Nel post gara le emozioni della pulrimedagliata .

Una serata per i bambini. E’ quella che Isl dedica domani sera ai figli dei lavoratori della Whirlpool di Napoli i cui operai sono impegnati in una lunga vertenza sindacale che coinvolge famiglie e bambini. Per questo motivo l’International Swimming League aprirà le porte ad una parte importante della storia sociale della città, prima di una serie di iniziative che vedrà protagonista Isl sul territorio napoletano e non solo.

Oltre 300 gli atleti che saranno impegnati a Napoli in cinque settimane di manifestazione e con molti di loro si andranno a conoscere le realtà territoriali più belle ma anche le storie sociali della città a testimonianza di come attraverso lo sport si voglia mandare un messaggio di inclusione e di come le grandi stelle, con i loro risultati siano sensibili a quanto accade nel luogo dove gareggiano.

I bambini e le famiglie degli operai Whirpool saranno ospiti nel secondo match di Isl, quello che vede protagonisti atleti del calibro dell’australiano Zac Stubblety-Cook, oro nei 200 rana a Tokyo, oppure Bronte Campbell, oro nella 4×100 stile, ed il signore di Tokyo Caleb Dressel, cinque medaglie d’oro ai Giochi nipponici.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments