NAPOLI – Due monumenti simbolo della città, Maschio Angioino e Fontana del Nettuno, indosseranno il colore della Nazionale per festeggiare il suo ritorno nella città partenopea dopo dieci anni

In vista del match tra Italia e Inghilterra del 23 marzo, gara valida per le qualificazioni ad EURO 2026, la città di Napoli si prepara ad accogliere gli Azzurri al Diego Armando Maradona a ben 10 anni di distanza dall’ultima volta. Per quella che, a tutti gli effetti, è una riedizione della finalissima di EURO 2020, che ha visto l’Italia alzare il trofeo proprio ai danni dell’Inghilterra, la città di Napoli mette in campo un’iniziativa che coinvolge due suoi luoghi simbolo: il Maschio Angioino e la Fontana del Nettuno.

“È il nostro omaggio alla Nazionale che torna dopo dieci anni, un evento che coinvolge ed emoziona l’intera città. Ci siamo fortemente adoperati per questo ritorno a Napoli e per l’occasione abbiamo effettuato importanti lavori allo stadio Maradona. C’è tanto fermento e Napoli è pronta a cantare, unita, ‘forza azzurri’” sono le parole del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi.

Oggi, martedì 21 marzo dalle ore 18.00, i due monumenti si illumineranno di Azzurro. Lo stesso accadrà anche nei giorni successivi, nelle serate del 22 e del 23 marzo, vigilia e giorno della attesa partita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments