CAMOGLI – L’esito della gara non era in discussione. Si sperava, però, che la Pro Recco potesse giocare con il piede un po’ sollevato dall’acceleratore, visto che tra l’altro i biancocelesti in settimana avevano giocato anche in Champions. Invece la squadra di Vujasinovic è partita a razzo volando sul 5-0

con gol tutti stranieri: doppietta di Ivovic e reti singole di Bodegas, Mandic e Sukno. In chiusura di tempo è arrivato il primo gol biancazzurro: lo ha messo a segno Vincenzo Tozzi.
Brancaccio, che ha sostituito Porzio in panchina (il tecnico è ad Atene con il Canada), giustamente ha dato grande spazio ai giovani. La Pro Recco, invece, in squadra non ne ha messi e progressivamente ha allargato la forbice tra le due squadre fino al +15 finale. Ricordiamo che la Carpisa Yamamay Acquachiara ha dovuto fare a meno in questa gara dello squalificato Krapic e del canadese Robinson, ad Atene con Porzio.

PRO RECCO-ACQUACHIARA 21-6 (5-1, 4-3, 7-1, 4-1)

Pro Recco: Volarevic, Di Fulvio F. 1, Mandic 4, Alesiani 2, Fondelli A., Di Somma E. 3, Sukno 3, Echenique 2, Figari 1, Bodegas 1, Bruni, Ivovic A. 3, Dufour. All. Vujasinovic.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Lamoglia, Del Basso, Tozzi 1, Steardo 1, Sanges, Barroso, Cupic 2, Lapenna F. 1, Ciardi, Confuorto, Lanzoni 1, Cicatiello. All. Brancaccio.

Arbitri: Cataldi e Ercoli.

Superiorità numeriche: Pro Recco 8/10, Acquachiara 3/11.
Note: nessun giocatore uscito per limite di falli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments