ROMA – Clamorosa beffa per la Carpisa Yamamay Acquachiara a Roma contro il fanalino di coda Lazio, che ha conquistato i primi tre punti della stagione. A tre minuti dal termine sembrava fatta, per la squadra di Porzio, in vantaggio 9-11. Un +2 conquistato grazie una doppietta di Del Basso e alla terza rete personale di Davide Steardo, alla sua prima tripletta stagionale. Sembrava fatta, dicevamo, ma i padroni di casa sono riusciti a recuperare il passivo con tre reti in 100 secondi, tutte in superiorità. L’ultima a 9″ dal termine con Cannella, top scorer del match con quattro gol.

LAZIO-ACQUACHIARA 12-11 (1-2, 4-3, 3-3, 4-3)

Lazio: Correggia, Tulli 1, Colosimo, Ambrosini, Vitale 2, Di Rocco, Giorgi 2, Cannella 4, Leporale 1, Narciso, Maddaluno 1, Mele 1, Washburn. All. Tafuro.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Lamoglia, Del Basso 2, Tozzi, Steardo 3, Sanges, Robinson 1, Barroso, Cupic 2, Lapenna, Krapic 1, Confuorto, Lanzoni 2 (1 rig.), Cicatiello. All. Porzio.

Arbitri: Centineo e Savarese.
Superiorità numeriche: Lazio 10/17, Acaquachiara 4/14 + un rig.

Note: usciti per limite di falli per la Lazio nel secondo tempo Maddaluno e nel quarto tempo Vitale, per l’Acquachiara nel terzo tempo Robinson e nel quarto tempo Steardo e Lanzoni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments