CATANIA – Terza sconfitta della Carpisa Yamamay Acquachiara, ovviamente anche questa inevitabile, ma passo avanti dei biancazzurri sul piano del rendimento rispetto alle precedenti due gare. “I ragazzi ci hanno messo testa e cuore – dice Paolo Iacovelli – contro una formazione che presenta quest’anno un roster di tutto rispetto”.

Da segnalare, in particolare, le prestazioni di Tozzi in attacco e di Centanni nelle retrovie. Domani mattina l’ultimo impegno dell’Acquachiara contro la Lazio.

ACQUACHIARA-ORTIGIA 6-16 (1-4, 3-6, 0-2, 2-4)
Carpisa Yamamay Acquachiara: Cicatiello, Ciardi 3, Di Maio, Ronga, M. Lanfranco, Santamaria, Finizola, Barberisi, De Gregorio, Tozzi 3, Centanni, J. Lanfranco. All. Iacovelli.
Ortigia: Patricelli, Siani 1, Abela, Jelaca 3, Di Luciano 3 (1 rig), Lindhout 3 (1 rig), Tringali, Giacoppo, Cassia, Vapenski 2, Casasola 1, Napolitano 3, Caruso. All. Piccardo.
Arbitri: Castagnola e Piano.
Superiorità numeriche: Acquachiara 0/3, Ortigia 2/10 + 2 rigori.
Note: usciti per limite di falli Tozzi (A) e Cantanni (A) nel quarto tempo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments