Acquachiara

NAPOLI – Partenza disastrosa (4-0), grande recupero (6-6), poi sul punteggio di 8-7 la Carpisa Yamamay Acquachiara subisce il nuovo allungo dei padroni di casa (11-7) e non riesce più a rientrare in partita.Questa la sintesi della gara di Siracusa che ha permesso all’Ortigia di battere la squadra di Porzio e di superarla in classifica. Ma è un sorpasso che può essere annullato subito dai biancazzurri di Porzio: sabato alla Scandone c’è il recupero della gara contro il fanalino di coda Quinto.Ed ecco il commento del tecnico biancazzurro: “Più componenti hanno contribuito a determinare la sconfitta: innanzitutto la brutta partenza, che ci ha costretto a un recupero dispendioso, poi una serie di disattenzioni difensive che hanno permesso all’Ortigia di riportarsi avanti nel terzo tempo e infine l’espulsione per proteste di Steardo che ha peggiorato ulteriormente una situazione difensiva già penalizzata dall’assenza di Sanges e dai due falli gravi subiti da Robinson e Tozzi”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments