399450_4398982583259_1051568551_n

NAPOLI – Sono tre punti importantissimi quelli conquistati dal team di pallanuoto maschile del Circolo Nautico Posillipo che oggi in casa alla piscina Scandone di Fuorigrotta ha battuto per 7-4 Seleco Nuoto Catania.

Una gara che vede i posillipini portarsi in vantaggio nel primo minuto di gioco, chiudendo sul 3-1 il primo quarto, nonostante un rigore assegnato ma non messo a segno da Ramirez. Nel secondo tempo gli ospiti riescono ad accorciare le distanze e si portano ad un solo punto dai padroni di casa, chiudendo il tempo sul 3-2. È nel terzo tempo però che la squadra di Roberto Brancaccio sembra non riuscire a mantenere la gara concedendo un parziale di 4-4 agli avversari e rimediando anche tre espulsioni, di cui due in vasca per somma di falli (Marziale e Cuccovillo) e la terza per l’allenatore Brancaccio, per proteste. Ma sembrare vuol dire non essere e infatti i rossoverdi si giocano il tutto per tutto nell’ultimo parziale di gara, dove grazie ad una doppietta di capitan Saccoia, già autore di due gol, e ad una rete di Mattiello, fissano il risultato sul 7-4, che sarà poi quello segnato sul tabellone allo scadere del tempo regolamentare. Una bella vittoria in una Scandone che ha applaudito i ragazzi rossoverdi e osannato il capitano autore di un fantastico poker e che permette al Posillipo di scalare la classifica allontanandosi dalla pericolosa zona play out. Questo il commento di Brancaccio: “C’è stata una grandissima reazione dei ragazzi nel quarto tempo, dove hanno dato davvero il massimo. Il mio ringraziamento oggi va alla squadra intera e allo staff. Ora c’è la pausa, poi ritorneremo alla Scandone contro Ortigia Siracusa. Ci riposiamo per poi affrontare la seconda parte del campionato”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments