Occhiello

NAPOLI– Saltati a piè pari ostacoli ben più insidiosi, la Schüco Cargomar Rari Nantes Napoli inciampa sulla classica buccia di banana rappresentata dalla penultima forza del campionato. Solo un pari per gli uomini di Marsili contro il Club Aquatico Pescara, bravo ad uscire imbattuto dalla Scandone (7-7), dove sinora la Rari aveva sempre vinto.

Prestazione sotto tono dei partenopei, privi di Riccitiello, squalificato, e di Maglitto, indisponibile. In teoria non cambia nulla, perché vincendo le ultime quattro gare la Schüco Cargomar ha sempre la certezza di disputare i playoff. Serviranno però ben altro spirito, maggiore lucidità e concentrazione di quelle mostrate contro gli abruzzesi, soprattutto nella prima parte di gara.Nel primo tempo la formazione napoletana va due volte in vantaggio con Occhiello, ma è il Club Aquatico a chiudere avanti sul 2-3 grazie al gol di Gobbi e alle due reti in superiorità di De Ioris. Nel secondo quarto alle reti di Mauro su rigore e di Scalzone replicano Ercolani e Di Ferdinando per i pescaresi, che nella frazione successiva si portano addirittura sul 4-6 in virtù della segnatura con l’uomo in più di Gobbi. Nell’ultimo periodo è ancora Occhiello, migliore in vasca, a guidare la rimonta con due reti di pregevole fattura inframezzate dal gol del momentaneo 6-6 di Criscuolo. Tornata avanti sul 7-6, la Rari si fa però raggiungere da un rigore trasformato da Gobbi e nel finale spreca a più riprese l’opportunità del successo.“Non siamo stati brillanti, abbiamo giocato male”, ammette il tecnico rarinantino Elios Marsili. “In avvio, in particolare, abbiamo concesso troppe ripartenze veloci ai nostri avversari, nonostante sapessimo che questo era un loro punto di forza. Anche in attacco è mancata un po’ di lucidità. Abbiamo sbagliato tante situazioni in cui solitamente facciamo gol, errori che alla fine hanno pesato sul risultato”. Ora la Rari Nantes davvero non può più sbagliare: “Purtroppo anche nelle prossime partite non ci sarà nulla di scontato”, mette in guardia Marsili. “Tutti vogliono fare bella figura contro di noi, come è giusto che sia, e se non siamo al top rischiamo di non portare a casa la vittoria, proprio come è successo in questa occasione”. Le immagini della sfida tra Schüco Cargomar Rari Nantes Napoli e Club Aquatico Pescara saranno disponibili nei prossimi giorni sul sito www.videoplay.tv.La Schüco Cargomar Rari Nantes Napoli tornerà in vasca sabato 6 maggio a Roma contro il Tyrsenia, per la quartultima giornata di regular season.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments