ARZANO – La Luvo Barattoli Arzano supera la Volleyro Casal de’ Pazzi in cinque set e resta nella zona alta della classifica.  Lo scontro diretto di alta quota non delude le attese della vigilia.

Le due squadre si danno battaglia alternandosi nella conduzione delle danze. Gli allenatori mandano in campo praticamente tutte le ragazze a disposizione. Decide un colpo di Vinaccia dopo due ore e un quarto di gioco.Nello Caliendo festeggia l’arrivo del primo figlio e il successo delle sue ragazze: “Una doppia gioia –racconta- peccato per il punto lasciato nelle mani delle ospiti. Ma sapevamo che sarebbe stata una gara molto difficile. Abbiamo ottenuto un buon risultato, peccato per il quarto set. E’ stato il nostro momento peggiore. Adesso ci aspettano due trasferte delicate. Ci lavoreremo da lunedì”.La Luvo Barattoli Arzano comincia la sua partita nella seconda parte del primo set. In avvio tiene a bada le ospiti (6-8) ma riesce a fare poco quando inizia il tentativo di fuga ospite che fissa il punteggio sull’11-16.Dopo il secondo time out tecnico il gap continua ad aumentare e Caliendo manda in campo Russiello e Galiero al posto di Lauro e Maresca (14-21).L’impennata d’orgoglio arriva nel finale di set quando ormai è troppo tardi per completare la rimonta (20-25).La grinta però rimane ed il secondo parziale si apre con un sorprendente 11-0 in favore della squadra del neo papà Nello Caliendo. Lo scorrere dei punti fa aumentare l’adrenalina nei cori dei numerosi spettatori accorsi ad affollare , ancora una volta, il palazzetto dello sport arzanese (15-2).La ricezione di Arzano si rilassa ed è ovvia la reazione ospite che comincia a portare punti (18-11) in cascina.  Ci vuole ancora un time-out per spezzare il ritmo laziale e riportare il match sui binari giusti (20-13).Ci pensa Sollo a chiudere il secondo set fissando il punteggio sul 25-18.L’Arzano più bello è quello della frazione centrale. Il Casal de’Pazzi non spaventa più e la squadra di Caliendo ha ormai trovato l’assetto della serata con Galiero che gioca così la prima gara interna della stagione (chiudendo con 5 punti all’attivo).Dopo l’equilibrio iniziale, con Sollo e Lauro (8 punti nel set) in buona vena, le arzanesi accumulano punti fino ad arrivare al momento decisivo con un gap incolmabile: 24-14. Arriva proprio da Galiero la palla che vale il sorpasso: 2-1.Falsa partenza in avvio della quarta frazione.  Un momento di pausa che costa caro alle padrone di casa subito costrette ad inseguire (6-12). Esordio interno anche per Marika Longobardi e Roberta Seggiotti, il tecnico di casa davvero le prova tutte per riaprire il discorso. La distanza nel punteggio consente alle ospiti di amministrare e di arrivare senza soffrire al quinto set (17-25).Consueta girandola di emozioni nel quinto set. Colpi da gigante ed altrettante ingenuità da ambo i lati. Arzano gira in vantaggio 8-5 ma la Volleyro si fa sotto immediatamente.Stringe i denti la Luvo Barattoli e guadagna ben cinque palle match. Chiude Vinaccia al secondo tentativo: 15-10. Le prossime due trasferte decideranno il destino della stagione arzanese.

LUVO BARATTOLI ARZANO           3

VOLLEYRO CASAL DE PAZZI           2

(20-25; 25-18;  25-15; 17-25)

Luvo Barattoli Arzano: Campolo 18, Rinaldi (L), Vinaccia 13, Coppola 3, Sollo 20, Lauro 13, Russiello 1, Maresca, Galiero 5, Pinto, Longobardi, Seggiotti. All. Caliendo

Volleyro Casal de Pazzi: Ferrara (L), Dalla Rosa 1, Napodano (L), Mancini 9, Bartolini 12, Spinello 2, Melli 13, Pamio 10, Nwakalor 20, Provaroni 1. Ne: Cecconello. All. Cristofani

Arbitri: Giovanni Rizzica e Alessandro Cavalieri di Catanzaro.

NOTE. Durata set: 27’, 26’; 24’; 27’, 18’. Battute sbagliate Arzano: 8; Battute sbagliate Casal de Pazzi: 5; Battute punto Arzano: 8, Battute punto Casal de Pazzi 8. Spettatori 400 circa.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments