NAPOLI – L’entusiasmo per il ritorno in campo era incontenibile ed una gara così “perfetta” fa sorridere il Napoli United che si impone al Vallefuoco per 5-0 contro la Maddalonese. Un match dominato fin dalle prime battute con mister Maradona che deve fare i conti con le assenze: Giordano e Samson per squalifica e Cittadini e Schinnea per infortunio ma che può contare suoi nuovi innesti che hanno dimostrato di aver avuto un impatto straordinario e di essere stati determinanti. Dal primo minuto in campo il neo portiere Maraolo (per lui porta inviolata) e Capellino subito in palla, pericoloso e propositivo per tutta la partita. Non da meno Arario subentrato e subito autore di un gol. Bene anche Tomasin e Redjhimi tornati a vestire la maglia dei leoni. Ma la realtà è una: squadra perfetta, con il centrocampo compatto con i soliti Ciranna, Arrulo e Barone che orchestrano alla perfezione. Solida la difesa, Navarrete che inventa e segna come se non ci fosse un domani e Giulio Giordano che silenziosamente attende il suo momento entra e segna, e che gol! Un Napoli United a tratti commovente che in questi mesi ha saputo migliorarsi e reinventarsi, ogni volta. La Maddalonese perde subito per infortunio al 3′ Zacchia, al suo posto Percope. I padroni di casa sono subito pericolosi con Capellino in grande spolvero che prima prova la gioia personale di testa, poi con un bel cross dopo una discesa sulla sinistra serve Amaya che non trova la porta. Ma il gol è nell’aria e Santoro pennella uno splendido cross dalla destra per Navarrete che non fallisce il gol dell’1-0. E’ il minuto 9′. Al 17′ tocco di mano area di rigore di De Rosa ed è rigore per il Napoli United. Sul dischetto va capitan Akrapovic, Domigno respinge. E’ solo Napoli United con tre buone occasioni in dieci minuti: al 30’ Navarrete fa partire una rasoiata dal limite dell’area che termina di poco a lato. Al 32’ Scheler sfiora l’incrocio con una conclusione dai venti metri e al 40’ ancora Navarrete chiama Domigno alla respinta in angolo.
Nella ripresa la storia non cambia. Ciranna prova il colpo di giornata con una bella punizione dal limite: tiro a giro di sinistra sul secondo palo di poco al lato. La reazione della Maddalonese è tutta nella rovesciata di Capogrosso che sfiora il pari. Ma sulla ripartenza Pelliccia si invola con contropiede fulminante e serve il neo entrato ed esordiente con la maglia dello United Arario che si presenta con un bel bigliettino da visita con su scritto “gol”. Dopo il raddoppio dei padroni di casa, i granata si spengono. Giulio Giordano appena entrato ruba palla a centrocampo approfittando di un errore di Della Ventura e scarica su Capellino che passa a Navarrete che trova l’angolo e realizza la doppietta personale: al 65′ il Napoli United è sul 3-0. Ed il gol della giornata arriva sui piedi di Giordano: incrocio dei pali con un pallonetto che va a scavalcare il portiere che non può nulla. Sul 4-0 la gara è ormai finita ma arriva anche il quinto gol a firma di Scheler che chiude così una buona prestazione personale ed una grandissima gara di tutto il gruppo allenato da Diego Armando Maradona che domenica prossima al Giraud affronterà il Savoia.
Napoli United – Maddalonese 5-0 (1-0)
NAPOLI UNITED: Maraolo, Scheler, Santoro, Akrapocic, Barone Lumaga (83’ Pisacane), Arrulo (73’ Tomasin), Ciranna (62’ Giordano), Pelliccia, Navarrete, Amaya (57’ Arario), Capellino (71’ Redjhimi). A disp.: Zaccaro, Greco, Bruno, De Marco. Allenatore: Maradona
MADDALONESE: Domigno, De Fenza, Capogrosso, Ferraro (79’ Coppola), Zacchia (5’ Percope), Pingue, De Rosa, Della Ventura, Martinelli (71’ Verdicchio), Barletta, Guglielmo. A disp.: Cerreto, Alfano, Viscovo, Sannazzaro, Palumbo, Colella. Allenatore: Valerio
ARBITRO: Ambrosino di Nola, Assistenti: Di Minico di Ariano Irpino e Infante di Castellammare di Stabia
MARCATORI: 9’ 65’ Navarrete, 60’ Arario, 70’ Giordano, 88’ Scheler
AMMONITI: De Rosa, Pingue, Della Ventura, De Fenza, , Capogrosso, Barletta ( M ), Ciranna, Tomasin ( N U )

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments