Posillipo sconfitto 9-13 da Roma Nuoto. Brancaccio: “Loro più motivati!”

0
CNPosillipo-Roma_VisNova-Pallanuoto_Foto_Russo

NAPOLI – Non toglie né mette nulla in termini di classifica, la sconfitta per 9-13 subita dalla prima squadra di pallanuoto del Posillipo nell’ultima gara della regular season alla piscina Alba Oriens di Casoria contro la AS Roma Nuoto. Quarto posto, a quota 43 e a più otto sulla quinta: questo il bilancio più che positivo di una stagione che ha visto il Posillipo sempre in partita, agguantando una posizione ancora più rosea degli obiettivi prefissati ad inizio stagione.

I rossoverdi più volte hanno dovuto rinunciare a pedine importanti dello scacchiere a disposizione dell’allenatore Roberto Brancaccio: da Giuliano Mattiello a Gianluigi Foglio a Massimo Di Martire. La squadra, guidata in vasca da capitan Paride Saccoia a dai vari senatori, da Tommy Negri a Luca Marziali, solo per citarne alcuni, è riuscita sempre a giocarsi tutte le partite fino in fondo al di là del risultato, con ottime prestazioni anche dei più giovani della compagine.

Il resoconto finale lo fa lo stesso Brancaccio: “È stata sicuramente un’annata positiva con un continuo crescere. In questa partita la Roma aveva più voglia perché aveva l’ultima chance di entrare nel play off mentre per noi è stata una delle partite più lente per la velocità e dispiace non aver chiuso con una vittoria davanti al pubblico di casa”, il commento dell’allenatore che si proietta già al prossimo impegno: “Giovedì andiamo a Trieste per le Final Six contro Ortigia per i quarti di finali e avremo bisogno di un deciso cambio di rotta rispetto alle ultime due prestazioni”.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami