NAPOLI – Prima vittoria in campionato per il Posillipo che, nella quarta giornata di Serie A1, supera la Lazio 15-11. I giocatori partenopei, davanti ai 96 spettatori, massimo consentito dalle normative anti-covid della Piscina di Santa Maria Capua Vetere, giocano un’ottima partita, sempre in vantaggio, sfruttando al massimo le occasioni in superiorità numerica. Il miglior marcatore è Di Martire, autore di 5 gol.

Il primo gol della gara è di Lanfranco che porta avanti il Posillipo, Leporale pareggia in superiorità numerica. Un bel tiro da fuori di Di Martire riporta i rossoverdi in vantaggio, segna Checchini, Tkac sigla il 3-2. Nel finale di periodo è Di Martire il protagonista. Il giocatore rossoverde va a segno due volte consecutive portando il punteggio sul 5-2 al primo intervallo.

Segna la Lazio in apertura di secondo tempo con Paskovic, Tkac risponde siglando due col consecutivi che portano i rossoverdi sul 7-3. I partenopei sono perfetti con l’uomo in più in questa prima fase di gara, Lanfranco sigla l’8-3. Scambio di reti tra Gambin e Iodice, il secondo quarto si chiude sul 9-4 in favore dei rossoverdi.

Va subito in gol la Lazio nel terzo tempo con Vitale, Di Martire risponde su rigore. La Lazio si porta sul -4 con il gol di Ferrante, Radonjic segna ancora portando la percentuale con l’uomo in più al 7 su 7. Di Martire è infallibile dal dischetto, Checchini segna il 12-7 dopo tre quarti di gioco.

Il Posillipo realizza ancora con l’uomo in più in apertura di quarto parziale con Tkac, Leporale segna per la Lazio, Nenni accorcia sul 13-9 a 5 minuti dalla fine. La rimonta della formazione capitolina continua con il gol di Caponero, Ferrante riavvicina i suoi sul 13-11 a 2 minuti dalla fine. Il gol di Lanfranco chiude però definitivamente l’incontro con il Posillipo che trova cosi la vittoria. Si chiude sul 15-11 con Radonijc che sigla l’ultimo gol della partita.

Il Posillipo tornerà in acqua sabato 6 novembre, alle ore 16,00, ospitando l’Anzio Waterpolis per la quinta giornata di campionato.

Dichiarazione Allenatore Roberto Brancaccio

“ Era importante sbloccarsi e muovere la classifica. Ci siamo riusciti. Abbiamo giocato una buona partita per 3 tempi, mantenendo il controllo. Nell’ultima parte della gara siamo venuti meno dal punto di vista mentale e dell’attenzione, permettendo alla Lazio di tornare in partita. E’ stato importante riuscire a chiudere la gara sul 15-11 finale. Dobbiamo lavorare ancora tantissimo. In questo inizio campionato abbiamo fatto meglio in difesa, oggi invece abbiamo prodotto di più in attacco.”

C.N. Posillipo-S.S.Lazio Nuoto 15-11 (5-2 ; 4-2;3-3;3-4 )

C.N. Posillipo : L. Lindstrom, D.Iodice 1, L.Briganti ,E.Aiello,A. Picca, M.Calì,M.Tkac 3, J. Lanfranco 4,M.Di Martire 5,A.Scalzone,N. Radonjic 2,P. Saccoia,R. Spinelli. All.R.Brancaccio

S.S. Lazio Nuoto : M. Rossa,M. Ferrante 2,D.Vitale, J.Gambin 1, A.Vitale 1, L.Marini, D.Caponero 1, V.Paskovic 1, M.Leporale 2, R.Maddaluno, L.Checchini 2, A.Nenni 1, M.Serra. All.C.Sebastianutti

Arbitri: Nicolosi-Severo, Delegato FIN: Barone

Superiorità : 9/12, 6/13

Usciti per Falli: Paskovic, Leporale

Rigori: 3/3 (Di Martire)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments