RariNantesNapoli

NAPOLI – La miglior versione della Cargomar Rari Nantes Napoli nel girone di ritorno si arrende a testa alta in casa del Villa York. Finisce 12-4 per i romani, che incamerano tre punti preziosi in vista di una meritata salvezza diretta, ma strappa applausi anche la giovane formazione di Marsili, in vasca con appena cinque ‘senior’ e con due baby tra i titolari, i giovanissimi Balsamo e Di Meo.

Una Rari che parte male, cedendo 4-0 al termine del primo parziale, ma che trova la forza per reagire alla grande nel secondo, chiuso a proprio favore sul punteggio di 3-2 e con Napolitano, Calì e capitan Ciniglio tra i grandi trascinatori. Nel terzo parziale la formazione capitolina blinda il risultato con un parziale di 5-0 che spegne ogni velleità di rimonta partenopea, ma nella quarta frazione Pezzullo e compagni evitano l’imbarcata, chiudendo con un dignitoso 1-1 e limitando i danni al definitivo 12-4. Top scorer dell’incontro Bianchi tra le fila del Villa York. Per la Cargomar due reti di Napolitano.

“Nonostante la sconfitta usciamo dall’acqua sorridenti”, ammette a fine gara coach Marsili. “È stata la nostra prestazione più soddisfacente a livello corale, con una buona intesa tra il gruppo dei ‘senior’ e i giovanissimi che si sono avvicendati in acqua. Non ho avuto l’impressione che il Villa York ci abbia messo tutto l’impeto del mondo, ma si è giocata una partita vera, nel segno dello sport. Ci siamo impegnati, siamo stati rispettati e alla fine abbiamo ricavato anche diverse indicazioni utili. Ha funzionato qualche schema con l’uomo in più e soprattutto abbiamo offerto una buona reazione dopo un primo tempo difficile. Siamo partiti maluccio, ma siamo stati bravi a rimetterci in carreggiata e a chiudere senza prestare troppo il fianco alle ripartenze avversarie”. Nella prossima partita la Rari si giocherà gran parte delle chance di cancellare il segno meno in classifica: “Affronteremo il Tyrsenia, la squadra che ci precede in classifica, e proveremo con le unghie e con i denti almeno a giocarcela fino alla fine. Cercheremo di radunare quanti più ‘senior’ è possibile, un risultato positivo – conclude il tecnico rarinantino – sarebbe un premio per gli sforzi di tutti”.

Nel prossimo turno, sabato 4 maggio, la Cargomar Rari Nantes Napoli affronterà a Casoria il Tyrsenia nella sesta partita del girone di ritorno.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami