Runners Christmas, festa dell’atletica a Torre del Greco nella gara sulla distanza di 10 km

0
17
sdr
sdr

TORRE DEL GRECO – Più di trecento atleti iscritti, dieci chilometri, premi per tutti. È stata una festa dell’atletica la prima edizione della Runners Christmas, la gara podistica organizzata dal team Black Panthers nell’ambito della rassegna “Natale e sport” promossa dal Comune di Torre del Greco.

Nella città del corallo sono giunti atleti da ogni parte della Campania e dal basso Lazio, a dimostrazione della bontà del progetto promosso da Francesco Vitiello. Tra gli uomini ha vinto Giorgio Mario Nigro, che ha percorso il tracciato disegnato tra la Litoranea, via De Gasperi, Nazionale e viale Europa in 31.05. L’atleta di Capaccio della Asd Carmax-Camaldolese ha preceduto Prisco D’Arco (Atletica Isaura Valle dell’Irno, 31.34) e Antonino Russo (Ssd Sorrento Runners, 32.35). La gara si è decisa nella zona di via Nazionale che porta a viale Europa, dove Nigro ha dato l’accelerata decisiva: “Un bel percorso – ha detto all’arrivo – veloce e divertente”.

Tra le donne trionfo di Filomena Palomba. La 29enne gragnanese della Running Club Napoli ha tagliato il traguardo dopo 36.38 stroncando le avversarie già dalla salita di via De Gasperi. Con lei sul podio Teresa Stellato (Atletica Marcianise, 38.14) e Patrizia Picardi (Asd Podistica Il Laghetto, 39.05): “Il tracciato era abbastanza duro, con continui saliscendi” ha dichiarato Palomba.

Rammaricato l’organizzatore Francesco Vitiello: “A Torre del Greco sono venuti 308 atleti. Ciò nonostante, molti cittadini hanno mal sopportato la chiusura temporanea di alcune strade. Come se non bastasse, l’organizzazione si è dovuta fare carico del pagamento dei vigili urbani impegnati nel servizio d’ordine, 800 euro per meno di due ore, a causa di un assurdo regolamento comunale. Per giunta poi ci sono stati atleti che si sono lamentati per la presenza di auto lungo il tracciato. Faccio un appello al sindaco e all’amministrazione affinché vengano riviste queste regole che penalizzano gli organizzatori di eventi sportivi in città”.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami