NAPOLI – Nella scia di Luna rossa, in una rinnovata voglia di vento e di mare, torna la grande vela nel golfo di Napoli, con la III Selezione nazionale Laser che, appena conclusasi con l’organizzazione del Circolo Nautico Posillipo, ha registrato un vero record di timonieri iscritti provenienti da tutta la Campania. Sono stati infatti ben 80 i velisti che hanno animato la due giorni di regate sul palcoscenico del golfo napoletano, giudicato da tutti i migliori velisti lo stadio del vento più bello e più tecnico del mondo. Tre le classi Laser in gara, la Standard, la Radial e la 4.7. Al buon vento del 13 marzo, in cui sono state disputate due prove molto tecniche, si è contrapposta la giornata del 14 marzo con vento forte a raffiche e mare formato, che ha visto la flotta in acqua confrontarsi in tre prove molto selettive. Buona la prova di tutti i velisti posillipini con buoni piazzamenti in tutte le categorie, dominando nei Laser 4.7 con Maria Francesca Autiero, prima assoluta e prima in classifica femminile e conquistando il podio in classe Radial con Aldo Perillo, terzo assoluto e Giorgia Deuringer, prima in classifica femminile.
Un successo le regate napoletane della classe Laser che conferma, semmai ce ne fosse bisogno, che la vela è senza dubbio lo Sport più sicuro che ci sia, in questo tempo sospeso di pandemia, per il naturale distanziamento a terra e a mare, per lo svolgimento all’aria aperta profumata dalla salsedine e per il rigido protocollo di sicurezza messo in campo dalla Federazione Italiana della Vela e applicato rigorosamente da tutti i suoi affiliati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments