ERCOLANO – Sono in tutto dieci i tennisti italiani già ammessi al tabellone della Vesuvio Cup, il challenger Atp 80 in programma da domani, domenica 10 ottobre, a domenica 17 ottobre sui campi in terra rossa dello Sporting Poseidon, il circolo di via Benedetto Cozzolino posto a metà strada tra Ercolano e Torre del Greco.
Stilato oggi infatti il main draw del torneo, nel quale hanno trovato spazio sette italiani, ai quali vanno aggiunti i tre che hanno beneficiato di altrettante wild card. Il più accreditato è senza dubbio Marco Cecchinato, numero 83 del ranking mondiale e semifinalista al Roland Garros nel 2018, che si candida ad un torneo da protagonista. Altro nome importante è l’argentino Federico Coria, 62 al mondo e per classifica Atp l’atleta più forte al via. Da tenere d’occhio anche il francese Hugo Gaston (entrato in tabellone accreditato del 115esimo posto del ranking internazionale), lo spagnolo Carlos Taberner (117) e lo slovacco Alex Molcon (118). A rappresentare l’Italia ci saranno anche Gian Marco Moroni, Lorenzo Giustino, Franco Agamenone, Andrea Pellegrino, Filippo Baldi, Flavio Cobolli e le wild card Matteo Arnaldi, Raul Brancaccio e Jacopo Berrettini (quest’ultimo fratello di Matteo, top ten del tennis mondiale e finalista a Wimbledon 2021).
Da domani si gioca: in campo già dalle 10 i primi turni della qualificazioni, che mettono in palio altri quattro posti in tabellone. Qualificazioni che si concluderanno nella mattinata di lunedì 11 ottobre, giorno nel quale prenderanno il via anche i primi turni del tabellone principale.
Per l’occasione lo Sporting Poseidon si è rifatto il look: lavori specifici hanno riguardato in particolare i tre campi in terra rossa dove si svolgeranno gli incontri di singolare e doppio e le aree riservate ai giocatori, fornendo un nuovo volto al circolo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments