NAPOLI – Domenica 23 gennaio giornata di grande vela nel golfo di Napoli, con le regate valide per la Coppa Ralph Camardella, messa in palio dal Circolo Canottieri Napoli e dal Circolo Nautico Posillipo nell’ambito del cinquantesimo Campionato Invernale di vela d’altura del golfo di Napoli.

Nella classe Orc, successo di Cosixty di Salvatore Casolaro (Circolo Nautico Torre Annunziata), secondo classificato Patricia (Lni Napoli), terzo Nientemale (Lni Pozzuoli).

Nei Grancrociera ha vinto Sly Fox, lo scafo di Roberto Fotticchia e Michele Gagliardi (Reale Yacht Club Canottieri Savoia) seguito da Chiara e Vagamondo (Lni Napoli).

Nella categoria Sportboat, successo di Gaba, imbarcazione di Claudio Polimene che difende i colori del Circolo Nautico Torre del Greco. Al secondo posto Artiglio (Lega Navale di Napoli), al terzo Jeko (Cn Torre del Greco).

La Coppa Camardella è stata assegnata al primo classificato nella classe Orc, Cosixty, dell’armatore Salvatore Casolaro.

“Sono state portate a termine due regate: la prima con vento leggero, da Posillipo verso Castel dell’Ovo. La seconda invece con vento intorno ai 15 nodi, un maestrale ‘rinforzato’ che ha permesso ai velisti di sfidarsi in acqua divertendosi”, afferma Luciano Cosentino, presidente del Comitato di Regata. “Questo Campionato Invernale di Napoli, partito tra mille difficoltà, si sta confermando come una manifestazione sportiva di successo: tutti i regatanti sono molto soddisfatti”.

Nella classifica generale dell’Invernale di Napoli, guidano Cosixty (Orc), Sly Fox (Grancrociera) e Gaba (Sportboat). Prossimo appuntamento domenica 6 febbraio, con il Trofeo Città Torre del Greco.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments