18.2 C
Napoli

Casamicciola, torna l’allerta meteo nel week-end

-

NAPOLI – La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato una allerta meteo per piogge e temporali valido su tutta la Campania dalle 6 di domani mattina, sabato 15 aprile fino alle 6 di domenica 16 aprile.

Il livello di criticità, ossia del rischio idrogeologico per temporali è Giallo su tutto il territorio ad esclusione delle zone 4 e 7 ( Alta Irpinia e Sannio, Tanagro).

I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione e potrebbero essere accompagnati da grandine, fulmini e raffiche di vento.
Le precipitazioni, in alcuni punti del territorio quindi saranno repentine e intense.

L’impatto al suolo delle precipitazioni potrebbe causare allagamenti, innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua con inondazioni delle aree limitrofe, ruscellamenti, scorrimento delle acque nelle sedi stradali, fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche. Si evidenzia anche il rischio di caduta massi e occasionali fenomeni franosi connessi a condizioni idrogeologiche del territorio particolarmente fragili.

La particolare tipologia dei temporali a rapidità di evoluzione, accompagnata da vento grandine e fulmini, potrebbe poi causare caduta di rami o alberi, danni alle coperture e alle strutture provvisorie.

La Protezione Civile della Regione Campania raccomanda ai Sindaci di attivare i COC (Centri operativi comunali), di verificare la corretta ricezione delle comunicazioni da parte della Sala operativa regionale, di porre in essere tutte le misure di prevenzione e mitigazione dei rischi previsti in linea con i rispettivi piani comunali nonché di monitorare la corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti.

INOLTRE SI AVVISA E INVITA TUTTA LA CITTADINANZA
– DI EVITARE LE ZONE ESPOSTE, GUADAGNANDO UNA POSIZIONE RIPARATA RISPETTO AL POSSIBILE DISTACCO DI OGGETTI ESPOSTI O SOSPESI E ALLA CONSEGUENTE CADUTA DI OGGETTI ANCHE DI PICCOLE DIMENSIONI E RELATIVAMENTE LEGGERI, COME UN VASO O UNA TEGOLA;
– DI PRESTARE ATTENZIONE ALLE ZONE DEPRESSE, AI LUOGHI DELLA RETE STRADALE PROSSIMI AD IMPLUVI, CANALI E CORSI D’ACQUA SOGGETTI AD ESONDAZIONE;
– DI PRESTARE ATTENZIONE A TUTTE LE STRUTTURE SOGGETTE ALLE SOLLECITAZIONI DEI VENTI (PALI DELLA PUBBLICA ILLUMINAZIONE, STRUTTURE PROVVISORIE, GAZEBO, ECC.);
– DI EVITARE CON PARTICOLARE ATTENZIONE LE AREE VERDI E LE STRADE ALBERATE PER LA POSSIBILE CADUTA DI RAMI O ALBERI.
– DI PRESTARE ATTENZIONE AI MEZZI IN NAVIGAZIONE, CON PARTICOLARE RIGUARDO ALLA NAUTICA DA DIPORTO E LUNGO LE COSTE E LE MARINE ESPOSTE AL MOTO ONDOSO;
– DI EVITARE LA BALNEAZIONE E L’USO DELLE IMBARCAZIONI E ASSICURARE PREVENTIVAMENTE LE BARCHE E LE STRUTTURE PRESENTI SULLE SPIAGGE E NELLE AREE PORTUALI.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x