23.7 C
Napoli

Chantecler celebra gli 80 anni della Campanella con un evento all’insegna della cultura e delle sue radici capresi

-

CAPRI – La prestigiosa Maison Chantecler, famosa nel mondo per i suoi gioielli che interpretano lo spirito vivace e sofisticato di Capri, celebra gli 80 anni dell’iconica Campanella, simbolo indiscusso dell’isola, con un grande evento.

Una serata unica in cui la Piazzetta di Capri si trasformerà in un variopinto palcoscenico, dando vita a un viaggio indimenticabile tra storia, suggestioni e cultura. La Piazzetta diventerà un luogo esclusivo, dove i tavolini, riservati agli ospiti, formeranno la platea di una rappresentazione d’eccezione. Il tutto si svolgerà davanti al municipio di Capri. Il Comune, insieme al Ministero della Cultura, ha concesso il proprio prestigioso patrocinio alla manifestazione, confermandone così l’importanza e il valore culturale. Un salotto di musica e conversazioni, ricco di happenings.

Numerosi ospiti italiani e internazionali, amici della Maison nel mondo saranno presenti. La conduttrice Rai Daniela Ferolla darà il benvenuto agli invitati e seguiranno i cenni di saluto di Gabriele e Maria Elena Aprea, insieme al Sindaco Marino Lembo. Gli interventi più propriamente narrativi, storici e culturali si alterneranno a momenti di spettacolo che sono omaggio alla millenaria tradizione e alla ricchezza di memorie e ispirazioni dell’isola azzurra.

Si avvicenderanno sul palco il celebre soprano Carmen Giannattasio, la giovane virtuosa svedese del violino Nicole Biegniewska, e l’attrice Cristina Donadio, star del teatro napoletano e del cinema internazionale, che regalerà agli ospiti due brani tratti dal romanzo “La Pelle” di Curzio Malaparte, rievocando l’eterna fascinazione suscitata dall’isola. Cesare Cunaccia traccerà un excursus sulla portata storica della Campanella e sul momento storico che l’ha generata. Maria Elena Aprea rivelerà le ispirazioni creative della Campanella mentre don Vincenzo de Gregorio, custode del Tesoro di San Gennaro, illustrerà gli aspetti mistici e filosofici della figura dell’Arcangelo Michele, a cui la Campana è fortemente legata.

Infine, la Tarantella del gruppo caprese Scialapopolo coinvolgerà tutti i presenti in un fuoco d’artificio di allegria, suoni e colori mediterranei, accompagnandoli fino alla Taverna Anema e Core per un brindisi gioioso. Ancora una volta Chantecler celebra e promuove la tradizione e la sua appartenenza all’isola di Capri. Un legame indissolubile che fa parte dell’imaginario e del messaggio del brand di alta gioielleria e che seguita ad alimentare un sogno ed un dialogo intessuto di echi, radici e bellezza.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x