28.1 C
Napoli

Lavoratori settore alberghiero bloccati a Napoli per il mancato accesso agli aliscafi: un danno per le attività

-

CAPRI – Le Compagnie di navigazione continuano a non garantire la mobilità ai pendolari che quotidianamente si muovono fra Napoli e Capri sia in andata che in ritorno. La denuncia arriva da Federalberghi Isola di Capri per stigmatizzare l’ennesimo episodio accaduto nello scorso fine settimana quando diversi lavoratori che avrebbero dovuto imbarcarsi sull’aliscafo in partenza alle 7 del mattino, sono rimasti bloccati al molo Beverello senza poter raggiungere l’isola in tempo utile per iniziare il loro turno di lavoro. Fra questi, anche diversi dipendenti delle strutture alberghiere isolane in possesso di un regolare abbonamento ai quali è stato riferito che non c’era più disponibilità di biglietti per potersi imbarcare.

“Una situazione davvero assurda – dichiara Lorenzo Coppola, presidente di Federalberghi Isola di Capri – Ai nostri dipendenti, così come agli altri pendolari, non è garantita la partenza pur se in possesso di un regolare titolo di viaggio. Un paradosso che ha la sua spiegazione in un’altra assurdità: chi ha l’abbonamento può ritirare il ticket in biglietteria solo la stessa mattina prima di imbarcarsi mentre tutti gli altri viaggiatori possono provvedere anche il giorno prima. E’ così che, considerando i tanti gruppi di turisti che arrivano a Capri, chi arriva in biglietteria, magari pochi minuti prima della partenza, resta bloccato al molo Beverello pur se abbonato ed è costretto a ricorrere alle corse successive, che non sono neanche immediate”.

Federalberghi sottolinea che le Compagnie dovrebbero assicurare la mobilità a residenti e pendolari fra le due destinazioni anche in un periodo dell’anno di forte traffico turistico e poiché si parla di raggiungere un’isola, è evidente che altre possibilità all’infuori dei mezzi di navigazione non ce ne sono.

“Basterebbe dare la possibilità anche ai pendolari di ritirare i biglietti il giorno prima e probabilmente certe situazioni non si ripeterebbero più” suggerisce il presidente di Federalberghi Isola di Capri che conclude chiedendo alle Compagnie di adottare soluzioni che possano evitare situazioni che vanno ad influenzare anche l’operatività delle attività economiche e lavorative a Capri, comprese quelle degli alberghi in un orario in cui hanno necessità di garantire il pieno servizio agli ospiti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x