PROCIDA – In occasione di “Procida Premia la Cultura” 2023 sarà consegnato un premio a Carlo Scotto di Santolo, un giovane con autismo da tempo impegnato nello studio e nella valorizzazione della sua isola natale, Procida, e prossimo alla laurea in storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Carlo fa da tempo parte del gruppo di lavoro TulipanoLab, creato nell’ambito dei progetti d’inclusione sociale e lavorativa per persone con autismo e/o disabilità cognitiva ideati da Tulipano Art Friendly, associazione guidata da Giovanni Minucci. TulipanoLab si occupa di creare percorsi d’inclusione attraverso la cultura e sono stati proprio i giovani impegnati nel percorso formativo a creare strumenti (agende visive /app digitali) che utilizzati all’interno dei musei favoriscono visite museali inclusive interattive e coinvolgenti per tutti. Carlo, inoltre, ha partecipato anche al PCTO realizzato con gli studenti dell’Istituto Artemisia Gentileschi di Napoli con un ruolo da protagonista, raccontando ai ragazzi la storia e le bellezze di Procida.

“Sono davvero molto felice di ricevere questo riconoscimento – ha dichiarato Carlo Scotto di Santolo – Spero con la mia laurea, che conseguirò presto, di poter fare tante cose belle e di dare un contributo nel raccontare e promuovere la mia isola e il museo civico. Questo premio arriva alla fine di un lungo percorso che non ho portato avanti da solo, per questo ringrazio tutti quelli che in questi anni mi hanno supportato”. Ha concluso Carlo Scotto di Santolo.

“Abbiamo deciso di premiare Carlo per il suo impegno nella valorizzazione dell’isola – ha affermato Rosaria Cantagallo, ideatrice e fondatrice del premio – e siamo convinti che Procida potrà offrirgli tante opportunità e lui darà senz’altro un valore aggiunto alla comunità isolana. La sua passione per la storia e la cultura, il suo amore per la sua terra sono encomiabili. Purtroppo – ha proseguito Cantagallo – l’autismo è un tema ancora troppo poco noto e il nostro impegno è volto alla sensibilizzazione e a una corretta informazione. Le famiglie sono troppo spesso lasciate sole e i ragazzi hanno grosse difficoltà nel costruirsi un futuro in autonomia. Esistono ancora troppi preconcetti e troppi tabù che vanno abbattuti e la cultura può essere lo strumento che unisce tutti, superando le barriere e le differenze tra ogni individuo, un obiettivo che Tulipano Art Friendly s’impegna a raggiungere quotidianamente”.

La premiazione si svolgerà domenica 28 maggio, alle ore 16,30, presso l’hotel “La Vigna” sull’isola di Procida.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments