PROCIDA – Nel mirino le abitazioni trasformate in B&B e i proprietari convertiti in imprenditori dell’accoglienza.

Denunciato per esercizio abusivo di una professione un 66enne incensurato, titolare di una casa vacanze mai autorizzata ad ospitare turisti. Un’attività, hanno ricostruito i militari, in affari dal maggio del 2022.

Non solo hotel improvvisati.

I militari della stazione locale hanno denunciato il titolare di un centro scommese e disposto la sospensione della licenza per 3 giorni. Durante un controllo sono stati trovati 2 quindicenni a puntare denaro su alcuni eventi sportivi. La loro età non era stata verificata.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments