21.2 C
Napoli

Adozione dei cani randagi: previsto un contributo economico per i primi tre anni

-

SAN GIORGIO A CREMANO – Cari concittadini, nell’ottica della tutela degli animali e per incoraggiare l’adozione dei cani randagi, catturati sul nostro territorio e ricoverati presso il canile convenzionato Pineta Dog, abbiamo istituito un incentivo economico per chi intende compiere questo atto di amore.

Sul sito, al seguente link: https://www.comune.sangiorgioacremano.na.it/kweb/sito/sangiorgioacremano/pagine/1241561-adozione-cani-randagi

sono pubblicate le linee guida con le modalità per l’adozione e i requisiti necessari per presentare richiesta:

Possono adottare un cane, i cittadini di San Giorgio a Cremano che abbiano compiuto 18 anni o le associazioni animaliste, ambientaliste e di volontariato purchè:

– offrano adeguate garanzie sul trattamento e impegno al mantenimento dell’animale in buone condizioni presso la propria abitazione o in ambiente idoneo ad ospitarlo, in relazione alla taglia, alla razza e con le necessarie vaccinazioni e cure veterinarie;

– non abbiano riportato condanne penali per maltrattamento di animali;

– siano disposti a dare il consenso a far visionare il cane, anche senza preavviso, agli Uffici comunali preposti.

Potranno essere adottati i cani di qualsiasi razza, catturati sul territorio comunale e affidati al canile convenzionato da almeno 60 giorni.

Sarà possibile recarsi presso il canile per scegliere il cane da adottare.
Una volta scelto, si dovrà presentare istanza presso l’Uff. Protocollo, in piazza Carlo di Borbone o via pec a: protocollo.generale@cremano.telecompost.it

Naturalmente saranno preventivamente accertate le condizioni economico-relazionali del richiedente da parte dell’ufficio comunale Tutela e Benessere Animale che provvederà alla valutazione per l’adottabilità del cane.
All’atto dell’adozione verrà riconosciuto all’affidatario un contributo annuo a titolo di compartecipazione alla spesa pe il mantenimento, in forma di rimborso per l’acquisto di pasti e cure mediche pari a:
400.00 euro per il primo anno
300.00 euro per il secondo anno
300.00 euro per il terzo anno.
Il contributo verrà erogato in seguito al parere favorevole dell’Ufficio Tutela e Benessere Animali, previa esibizione di un apposito certificato redatto da un Medico Veterinario o dal Servizio Veterinario dell’A.S.L. che attesti le buone condizioni dell’animale adottato.
Il nostro obiettivo è quello di tutelare i cani randagi, favorire il loro benessere e allo stesso tempo prevenire il sovraffollamento della struttura convenzionata con l’Ente deputata al ricovero degli animali.
Facciamo un gesto d’amore e tuteliamo gli animali.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x