ELVIS

NAPOLI (di Raffaele De Lucia) – Una serata a tutto rock quella organizzata per sabato 27 ottobre 2018, alle 21,30, all’Associaizone Mille946 di via Cavalli di Bronzo 35 a San Giorgio a Cremano.

Ad esibirsi sul palco del locale più glamour della città che ha dato i natali a Massimo Troisi, i New Angel in “Elvis Presley tribute…e non solo”.

Il meglio della porduzione discografica del della star di Tupelo sarà riprodotta dalla formazione composta da Calrla Cuomo, Enzo Piantadosi, Gennaro Scala, Gianni Massa, Luigi Riccio e Tony Salatino.

Evlis è stato uno dei più celebri cantanti del Novecento, una vera e propria icona culturale, fonte di ispirazione per molti musicisti e interpreti di rock and roll e rockabilly, tanto da meritarsi l’appellativo de il Re del Rock and Roll o The King.

La sua presenza scenica e la mimica con cui accompagnava le sue esibizioni hanno esercitato notevole influenza sulla cultura statunitense e mondiale.

In particolare, i movimenti oscillatori e rotatori del bacino, oltre a destare scandalo presso chi li interpretò come movenze di un amplesso, gli procurarono l’appellativo di Elvis “the Pelvis”, anche se egli stesso non amava molto questo soprannome, come più volte ammise durante le rare interviste concesse all’inizio della carriera.

La sua attività musicale nell’arco di oltre un ventennio è stata poliedrica e multiforme: la sua notevole produzione discografica, la sua intensa attività concertistica e i suoi molteplici interessi hanno spaziato dal rock and roll (di cui, complice il periodo storico nel quale intraprese la carriera, è solitamente considerato tra i principali artefici e l’idolo indiscusso) ai generi rhythm and blues, country and western, gospel, spiritual, traditional, melodico e pop, quest’ultimo inteso nel senso più ampio del termine.

In Italia fu fonte di ispirazione per cantanti quali Adriano Celentano, Little Tony e Bobby Solo, in Francia per Johnny Hallyday e in Inghilterra per Billy Fury.

La sua figura, nell’immaginario collettivo, ha oltrepassato nettamente il confine che divide un fenomeno prettamente musicale da un tipico della cultura pop, assurgendone a icona.

Dopo la morte, avvenuta in circostanze mai del tutto chiarite, il fenomeno si è ulteriormente intensificato, rendendo Presley un vero e proprio oggetto di culto e venerazione per molti fan.

In ventiquattro anni di carriera ha pubblicato 61 album, vendendo oltre un miliardo di dischi in tutto il mondo e conquistando il record di dischi venduti da un solo cantante.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments