SAN GIORGIO A CREMANO – Settembre si apre con l’approvazione del progetto definitivo del restyling di Piazza Massimo Troisi. Il sindaco Giorgio Zinno, attraverso l’assessore ai Lavori Pubblici Eva Lambiase annuncia l’ultimo step della fase progettuale, quella definitiva appunto, a cui seguirà la messa a bando per poi avviare gli interventi che riqualificheranno la piazza dedicata al grande Massimo.

L’agorà cittadina avrà innanzitutto più aree verdi, dove saranno piantati alberi e saranno create apposite zone d’ombra per il ristoro. Inoltre verranno modificati gli spazi pedonali di attraversamento, nell’ottica di maggiore sicurezza e soprattutto sarà trasformata la viabilità al fine di migliorare il flusso di veicoli.

Il progetto prevede infatti l’apertura di una strada di collegamento fra il primo tratto di via De Lauzieres e quello finale di Corso Roma, ripristinando l’originale senso di marcia rotatorio con ricadute positive sulla viabilità. In questo modo infatti, sarà garantita la confluenza del traffico in tutte le direzioni e non come avviene attualmente solo nei due sensi di marcia.

Per regolarizzare il traffico inoltre sono previste due isole spartitraffico con alberi di forma triangolare, lato via De Lauzieres.

Il nucleo centrale, riservato ai pedoni, infine avrà una nuova tribuna-anfiteatro con un’ampia gradinata, sebbene più piccola dell’attuale, a ridosso del Palazzo Maratea, mentre verranno ampliate le due aree poste agli angoli laterali, lato Corso Roma e via De Lauzieres .

Tutti gli attraversamenti pedonali e gli ingressi alla piazza saranno accessibili ai portatori di handicap, grazie ad apposite rampe per il superamento delle barriere architettoniche.

Infine sarà ripristinato anche il sistema di pubblica illuminazione con tecnologia avanzata e a risparmio energetico.

“Manteniamo un impegno preso con tutta la città – spiega il sindaco Giorgio Zinno. Siamo giunti ora all’ultima fase, che precede la procedura di gara. Nei primi mesi del 2020 si darà il via agli interventi che cambieranno il volto della piazza dopo oltre 15 anni.

Quest’opera è il frutto di un lavoro di squadra. L’iter non è stato semplice per un’opera di tal genere e la burocrazia spesso necessita di tempi lunghi – continua. L’obiettivo è unico e condiviso: dare ai sangiorgesi un luogo più attraente, funzionale e maggiormente vivibile”.

“Il restyling di piazza Troisi rientra nella programmazione che l’amministrazione Zinno ha messo in campo per migliorare il nostro territorio e rendere i nostri concittadini orgogliosi di essere sangiorgesi – conclude Eva Lambiase.

Ci siamo impegnati nel raggiungimento di questo obiettivo e ci stiamo adoperando anche per interventi di manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi tra cui Via S.Anna, dopo molti anni, che completerà il restyling dell’ intera area”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments