AFRAGOLA – “Cresce la paura di uno scontro tra bande di criminali ad Afragola. Questa volta non ci sono solo le ‘voci’ di stese che si rincorrono da qualche giorno, ma anche un intervento dei Carabinieri che hanno trovato diversi proiettili nelle Salicelle dove erano stati chiamati dai residenti spaventati da quello che sembrava un conflitto a fuoco.

Quest’episodio va ad aggiungersi ad altri che hanno interessato Afragola negli ultimi due mesi dove, oltre all’inseguimento con sparatoria nel pieno della processione di Sant’Antonio, sono state segnalate ‘stese’ anche in zone che sembravano estranee a logiche criminali legate allo spaccio di droga.

È evidente che la situazione è preoccupante ed è necessario un controllo del territorio per evitare che le ‘schermaglie’ tra i piccoli clan che si sono creati o si stanno creando dopo lo smantellamento del clan Moccia, egemone per decenni nell’area a nord di Napoli, si trasformino in una vera e propria ‘guerra di camorra’ che, tra l’altro, potrebbe coinvolgere anche i comuni vicini dove non sono mancato, negli ultimi tempi, episodi preoccupanti, soprattutto ai danni dei commercianti.” – Questo è il messaggio apparso stamattina sul profilo Facebook di Antonio N. Iazzetta.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments