20160215154914-coltello-lite

NAPOLI – Sono 6400 i giovani campani in carica al servizio sociale minorile, di questi 57 detenuti nel carcere di Nisida e 37 ad Airola.

E’ la fotografia scattata dal garante dei detenuti della Regione Campania Samuele Ciambriello a margine della presentazione del Protocollo d’intesa tra l’ufficio del garante e il dirigente del Centro di Giustizia minorile e di Comunità della Campania Giuseppe Centomani.

I DATI
Un dato su tutti fa riflettere. Di 3792 reati contestati ai giovani Campania 27 adolescenti sono accusati di omicidio volontario e ben 80 di tentato omicidio.

Il Garante Samuele Ciambriello chiede risposte concrete per arginare i fenomeni di microcriminalità e di devianza minorile che soprattutto nei week end interessano numerose zone del centro di Napoli.

Presente alla firma del protocollo anche la presidente della Sesta commissione Consiliare Istruzione, Cultura e Politiche Sociali del consiglio regionale della Campania Bruna Fiola

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments