carabinieri

CASAL DI PRINCIPE (CE) – Questa notte un 18enne è stato ucciso con almeno otto coltellate presso Piazza Villa di Casal di Principe. L’ennesima lite che si trasforma in tragedia.

La vittima aveva compiuto 18 anni a gennaio ed è stata trasportata dagli amici presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno, ma è deceduta poco dopo. I Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe con il coordinamento della Procura di Napoli Nord, si stanno occupando delle indagini e sembrerebbero esserci già dei sospettati.

“Nessuno sconto per chi continua a insanguinare i nostri territori e per futili motivi, arriva a spezzare giovani vite. Oggi piangiamo un 18enne, Giuseppe Turco, che, secondo le prime indagini, sarebbe stato ucciso da un suo coetaneo al culmine di una lite per una ragazza contesa. Il disagio diffuso soprattutto tra i giovani, sempre più schierati in bande di quartiere, va combattuto non solo con l’ulteriore potenziamento di unità di polizia, di controlli e della videosorveglianza – nel solco di un percorso che il Governo di centrodestra ha già avviato anche nei nostri territori – ma pure con una politica che, soprattutto a livello locale, dia risposte in termini di alternative sociali ed educative e con spazi pubblici di sana aggregazione, alla movida selvaggia e criminale. Una dimensione in cui la violenza diventa inevitabilmente un vero e proprio status symbol. Esprimiamo vicinanza alla famiglia di Giuseppe, riposi in pace”. Lo afferma Severino Nappi, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments