NAPOLI – Covid, crescono i contagi nelle Regioni del Sud ma la Campania regge.

La Campania, dunque, non è tra le regioni d’Italia con incidenza sopra 1000 casi di Covid per 100mila abitanti.

Ma la tabella degli indicatori racconto che in Italia sono ben 7 le realtà che sono ripiombate in piena emergenza. E sono quasi tutte al Sud: Abruzzo (1095,1), Basilicata (1209), Calabria (1118,5), Lazio (1023,5), Marche (1187,1), Puglia (1352) e Umbria (1548,9).

I DATI DI OGGI DEL COVID IN CAMPANIA
Sono 8.517 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 46.188 test eseguiti.

Il tasso di incidenza è sostanzialmente stabile al 18,43% (ieri 18,3), ormai da giorni al di sopra della media nazionale.

Dieci le vittime censite nel bollettino dell’Unità di crisi.

L’occupazione dei posti letto cala in terapia intensiva (33 pazienti, -4 rispetto a ieri) mentre aumenta nettamente in degenza, con 641 ricoverati (+30). (A

COVID, AUMENTANO CONTAGI NELLE REGIONI DEL SUD
Aumenta il contagio da Covid nelle Regioni del Sud ma regge la Campania.

Qui resta piuttosto stabile l’indice di occupazione delle terapie intensive ma l’esperienza racconta che questo dato cresce con maggiore ritardo.

In aumento, invece, l’occpuazione dei reparti Covid. Difficoltà per molti ospedali a Napoli, tra questi il Cardarelli.

E non solo per il Covid, ma anche per la cronica carenza di personale medico e paramedico.

PAZIENTI ONCLOGICI PIU’ VULNERABILI A FAKE NEWS
I pazienti oncologici in trattamento sono più vulnerabili alla disinformazione sul Covid-19 molto diffusa on line, soprattutto nei social network.

Al contrario, le persone colpite dal cancro, ma che hanno terminato le cure, sono meno esposte al rischio di incorrere in fake news.

Lo evidenzia uno studio su quasi 900 pazienti della Scuola di medicina coordinato dalla Virginia Commonwealth University, pubblicato recentemente sulla rivista scientifica Patient Education and Counseling.

Dall’altro lato, i clinici sembrano non cogliere il bisogno di fonti certificate

AUMENTO MORTALITA’ SE ASSOCIATO A INFLUENZA
Ammalarsi contemporaneamente di Covid e influenza aumenta significativamente il rischio di morte e di sintomatologia grave.

Lo rileva uno studio europeo pubblicato su The Lancet, che ha analizzato gli esiti di 227 casi di pazienti adulti ricoverati in cui Covid-19 e influenza si sono presentati insieme.

Lo studio, condotto dalle Università di Edimburgo (Scozia), Liverpool (Inghilterra), Leiden (Paesi Bassi) e dall’Imperial College di Londra, ha valutato oltre 305.000 pazienti ricoverati con Covid-19 tra febbraio 2020 e dicembre 2021.

Questo il bollettino di oggi:
(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 8.517 (*)
di cui:
Positivi all’antigenico: 7.079
Positivi al molecolare: 1.438
(*) I dati tengono conto dell’Aggiornamento sulle misure di quarantena e isolamento del Ministero della Salute.

Test: 46.188
di cui:
Antigenici: 34.022
Molecolari: 12.166

Deceduti: 10

Report posti letto su base regionale:
Posti letto di terapia intensiva disponibili: 610
Posti letto di terapia intensiva occupati: 33
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (*)
Posti letto di degenza occupati: 641
(*) Posti letto Covid e Offerta privata.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments