NAPOLI – Sale, in Campania, il tasso di incidenza.

Secondo i dati del Bollettino della Regione Campania, sono 595 i neo positivi al Covid su 4518 test esaminati.

A fronte di un numero inferiore di test, il tasso di incidenza che ieri era pari al 12,87%, oggi è al 13,16%. Tre i decessi nelle ultime 48 ore; sette deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Negli ospedale salgono i ricoveri in intensiva con 14 posti letto occupati (+2 rispetto a ieri) e soprattutto salgono in degenza con 271 posti letto occupati (+28 rispetto a ieri).

E’ ripartita anche a Napoli oggi la nuova campagna di vaccinazione contro il covid, con la quarta dose con i vaccini bivalenti Cominarty e Spikevax contro le varianti che si stanno diffondendo.

Nella mattinata iniziale sono stati 93 i vaccinati nell’hub di vaccinazione alla Fagianeria nel Parco di Capodimonte, oltre a qualche altra decina di dosi ricevute nelle farmacie che lo somministrano e nei centri dell’Asl Napoli1.

La maggioranza, apprende l’ANSA dall’Asl, è di cittadini dai 70 ai 79 anni, 32, seguito da quelli dai 60 ai 69, che sono stati 27.

Al momento a Napoli non è prevista la prenotazione per la somministrazione dei vaccini: l’Asl Napoli 1 oltre al grande hub di Capodimento offre ai cittadini una serie di farmacie in città e i distretti Asl. L’eventuale prenotazione, come già accaduto in passato, scatterà solo quando l’Asl registrerà un aumento delle persone che si presentano per la dose.

L’Asl da oggi sta anche cominciando ad inviare sms ai cittadini per spingerli a vaccinarsi per affrontare al meglio l’autunno in arrivo, soprattutto per gli anziani. (ANSA).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments