carabinieri20arresto

CAIVANO- Rapina una banca, ma perde i soldi durante la fuga. Due cittadini se ne appropriano, ma vengono scoperti dai carabinieri. E’ accaduto a Caivano, nel Napoletano.

Il colpo da 9mila euro è stato messo a segno da un 23enne incensurato, a volto scoperto e armato di pistola, alla sede locale della Banca di credito popolare. Riconosciuto da un miliare dell’Arma, il giovane è stato arrestato.Dopo aver visionato le immagini del sistema di videosorveglianza, si è scoperto che fine aveva fatto il resto dei soldi: due passanti che avevano assistito alla scena – un 38enne e un 25enne – hanno raccolto alcune mazzette per un totale di 700 euro e se ne sono appropriati.L’arma usata dal rapinatore, una pistola scenica simile a quelle in uso alle forze dell’ordine, è stata trovata abbandonata per terra, mentre parte del bottino rinvenuta durante una perquisizione. La posizione dei due cittadini che si erano impossessati dei soldi persi dal rapinatore è ancora al vaglio della magistratura.

{youtube}sUjMlDR4XXk{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments