corso8

NAPOLI – “Ringraziamo la polizia municipale di Napoli che sta continuando a tenere sotto controllo corso Vittorio Emanuele impedendo la sosta selvaggia, anche se, purtroppo, non mancano esempi di automobilisti e motociclisti che parcheggiano ostacolando la circolazione, anche ai pedoni”.

Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e la consigliera della Municipalità di Chiaia, Benedetta Sciannimanica, che, da settimane ormai, stanno denunciando la sosta selvaggia in una delle strade principali di Napoli che, “soprattutto in questo periodo in cui via Marina è perennemente bloccata per i lavori in corso, dovrebbe essere sempre sgombra e percorribile senza inutili ingorghi dovuti alla sosta selvaggia”.“Quel che succede in corso Vittorio Emanuele dovrebbe essere studiato nei corsi di sociologia per capire il comportamento di quei cittadini che, nei fatti, insegnano ai bambini che fregarsene delle leggi e del vivere civile è la strada da seguire, visto che parcheggiano auto e moto nei posti più assurdi bloccando o ostacolando la circolazione” hanno aggiunto i Verdi per i quali “servirebbe la stessa attenzione anche in altre zone della città alle prese con il parcheggio selvaggio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments