ACERRA (di Anna Calí) – Far West ad Acerra

Nel cuore della notte una sparatoria sveglia il silenzio notturno di Acerra, in via Leonardo Da vinci, non lontano dal rione Gescal.

Una sparatoria di cui non è ancora chiaro il movente ma che fa riesplodere la faida a Nord di Napoli.


A perdere la vita due giovanissimi: Vincenzo Tortora, 21 anni e Pasquale Di Balsamo, 22 anni. Entrambi pregiudicati e presumibilmente legati al gruppo “Stagnaro”.

Intorno all’1:30 di notte alla Clinica Villa dei Fiori è giunto Vincenzo Tortora, colpito da diversi colpi di pistola, di cui uno alla testa. Un quarto d’ora più tardi, nello stesso nosocomio è giunto un altro giovane; Pasquale Di Balsamo, raggiunto anch’esso da tre proiettili, di cui uno al costato, che si è rivelato fatale.

Le condizioni di Tortora, nonostante le ferite gravi riportate non sembravano destare preoccupazioni, invece, stamane il trasferimento all’ospedale Cardarelli, dov’è deceduto poco dopo.

Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna che stanno cercando di far luce sulla sparatoria, al momento, gli inquirenti non escludono nessuna pista. L’ipotesi più probabile è quella di un regolamento di conti.

Proprio, pochi giorni fa, la Squadra Mobile di Napoli e i Carabinieri eseguirono un blitz con ordine di arresto nei confronti di giovani accusati di tentato omicidio ai danni di un coetaneo, avvenuro lo scorso settembre. In quest’ultimo caso, il delitto, fu commesso per motivi legati alla gestione di una piazza di spaccio. Non si esclude nessuna correlazione tra i due eventi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments